Viaggiare da soli migliora l’autostima, meglio se per nove giorni…

  • blog notizie - Viaggiare da soli migliora l’autostima, meglio se per nove giorni…

Viaggiare da soli, perché no. L’ultima frontiera della vacanza è la partenza in solitaria. Quella che fino a poco tempo fa sembrava agli occhi dei più un’idea poco allettante, adesso fa tendenza. Lo rivela uno studio.

Viaggiare da soli fortifica l’autostima e la capacità di apprendimento, i pensieri diventano più flessibili e la mente più libera.
Con questo spirito tanti giovani e non solo si sono messi in viaggio da una parte e dall’altra del mondo, e molti hanno anche voluto condividere la propria esperienza on line.
La ricerca, pubblicata dalla rivista “International Journal of Travel and Tourism Research”, è stata condotta su un campione di 24 partecipanti appena tornati da una vacanza solitaria durata, in media, nove giorni.
La maggior parte delle persone intervistate ha scelto di viaggiare senza alcun familiare né amico o compagno, e tutti, al ritorno, si sono detti soddisfatti.

Seguire i propri ritmi senza doversi adattare a quelli di qualcun altro, riscoprire una nuova sensazione di libertà, godersi il pieno relax senza l’ansia di dover pianificare uno spostamento di gruppo, aprirsi a nuove esperienza, conoscere nuove persone e scegliere da soli cosa fare e cosa non fare.

NEPAL

Oltre ad essere la regione ideale per una luna di miele ad alta quota, Khumbu, in Nepal, si dimostra essere il luogo perfetto per un bel viaggio solitario.

Qui vi troverete ad affrontare le vette più alte della terra (in questa parte di Nepal si trova l’Everest) e metterete alla prova voi stessi; inforcate il vostro zaino sulle spalle e partite per un viaggio che vi cambierà la vita.

SANTIAGO DE COMPOSTELA

Il più classico e famoso itinerario religioso del mondo si presta benissimo per un viaggio in solitaria.

Arrivare a Santiago de Compostela attraversando la Spagna da soli e a piedi è sicuramente una delle esperienze più forti da fare nella vita, sia se lo facciate per mettervi alla prova, sia se volete affrontare un percorso di fede non solo fisico ma anche spirituale.

Non importa essere credenti o no, il Buen Camino vi cambierà in ogni caso.

Questo viaggio è adatto a tutti, e durante le varie tappe del percorso incontrerete molte altre persone che, come voi, si stanno stanno dirigendo a Santiago: è quindi il modo giusto anche per conoscere nuove persone.

ISLANDA

E’ difficile scegliere un posto in Islanda che sia meglio di un altro per un viaggio da soli; eppure se avete visto il film “I sogni segreti di Walter Mitty” converrete con me che questa fantastica isola si presta benissimo per un’esperienza di viaggio in solitaria.

Se siete stanchi della vita caotica cittadina e avete bisogno di ritrovare spazio e voi stessi, l’Islanda è lì che vi aspetta. Noleggiate una bici, portatevi un skateboard o mettetevi in cammino sulle vostre gambe…

l’Islanda è una terra di silenzi, di distese interminabili e di contrasti incredibili, cose che vi faranno cambiare il modo di percepire il mondo.


Tags :