Federica Pellegrini e gli “ultimi” 200 mt stile libero che valgono oro

  • blog notizie - Federica Pellegrini e gli “ultimi” 200 mt stile libero che valgono oro

Federica Pellegrini non ha mai smesso di stupirci neanche l’anno scorso con la delusione in Brasile. Ma adesso la chiamano la donna dei record dopo la sua gara di ieri a Budapest 2017 quando ha portato a casa una  medaglia d’oro, l’ottava, ne stabilendo il record della serie più lunga di medaglie mondiali consecutive nei 200 stile libero.

Undici record mondiali, tra cui quello che ancora resiste stabilito a Roma nel 2009: 1’52″98. 183 medaglie in tutte le competizioni: 2 olimpiche, 10 mondiali e 15 europee.

L’oro ieri è arrivato dopo aver virato quarta all’ultima vasca, con uno strepitoso recupero finale. Seconda l’americana Katie Ledecky, fenomeno del nuoto mondiale, argento ex aequo insieme all’australiana McKeon. Federica: “Ora sono in pace, miei ultimi 200” “Adesso posso dire di essere in pace. Volevo una medaglia importante dopo quello che è successo l’anno scorso, ma non pensavo all’oro. Questi sono i miei ultimi 200 stile, continuerò a nuotare seguendo un altro percorso”. Così Federica Pellegrini ai microfoni di Rai Sport dopo l’oro mondiale.

Le dichiarazioni dopo la gara

“Sono senza parole, è un’emozione infinita: come il primo giorno, forse di più. Certo è la più grande atleta che io abbia visto”. Giovanni Malagò, presidente del Coni, commenta così l’impresa di Federica Pellegrini, capace di vincere l’oro mondiale nei 200 sl a quasi 29 anni. “Per certi versi questa è una gioia inaspettata – conclude Malagò – ma Federica non finisce mai di stupire”. Anche il Ministro dello Sport, Luca Lotti, affida la sua soddisfazione ad un tweet: “Federica sul tetto del mondo ancora una volta, oro nei 200! Che campionessa, bravissima!”.

Ora punta ai 100 stile libero

«Credo proprio che questa diventerà la mia gara e comincerò a prepararla seriamente. Quella di ieri è stata una grande vittoria, un evento quasi storico». Federica Pellegrini conferma, dopo le batterie dei 100 stile (con il 9° tempo conquista le semifinali), che il futuro sarà incentrato sulla velocità.

Dopo le batterie dei 100 sl ha confermato che da adesso a Tokyo si concentrerà a preparare la gara sprint. «Non penso di cambiare idea, anche se nella vita non si può mai dire. Quella di ieri è stata una grande vittoria – continua Federica -, un evento quasi storico come continuano a ripetermi tutti quelli con cui parlo, ma che comincerò a godermi nei prossimi giorni, a mondiale finito».


Tags :