Charlie se n’è andato, l’annuncio dei Gard: il bimbo che abbiamo amato

  • blog notizie - Charlie se n’è andato, l’annuncio dei Gard: il bimbo che abbiamo amato

A Charlie abbiamo voluto bene un po’ tutti, forse perché era un bambino bellissimo ed è difficile concepire ed accettare una morte così prematura, ma anche perchè nell’instancabile e coraggiosa lotta dei suoi giovani genitori per la sua sopravvivenza abbiamo rivisto la nostra atavica incapacità di accettare la morte e le perdite della vita.

Forse lo abbiamo amato anche contro il suo interesse ed il suo bene, perchè Charlie, dicono i medici, soffriva. Ma adesso comunque sia, Charlie è andato via, e ci sentiamo tutti come quando si perde una partita per cui si è tanto lottato, e creduto in un risultato diverso.

L’annuncio dei genitori

“Il nostro bellissimo bimbo se n’è andato”. Così i genitori di Charlie Gard hanno annunciato la morte del piccolo di 11 mesi. “L’ospedale di Great Ormond Street ci ha negato l’ultimo desiderio, quello di decidere dove far morire nostro figlio”. Lo avevano dichiarato i genitori, dopo che ieri un giudice britannico aveva disposto il trasferimento in un hospice dove sono stati staccati i sistemi per tenerlo in vita.

“Siamo così orgogliosi di te, Charlie”, ha aggiunto la mamma Connie Yates nel dare la notizia della sua morte.

Questo è il tempo del lutto e poi arriverà quello della Fondazione a suo nome per i bimbi che soffrono e soffriranno della sua stessa rarissima malattia, e la vita di Charlie a quel punto avrà avuto un senso oltre quanto noi riusciremo mai a percepire.


Tags :