Ruba pistola a un vigile urbano e spara: tragedia sfiorata a Firenze

  • blog notizie - Ruba pistola a un vigile urbano e spara: tragedia sfiorata a Firenze

Un uomo questa mattina ha rubato la pistola ad un vigile urbano durante un controllo e gliel’ha punta alla testa: l’agente è riuscito ad abbassargli il braccio, sono partiti quattro colpi terminati sull’asfalto. A sparare, senza provocare feriti, è stato un cittadino extracomunitario che è riuscito a impossessarsi dell’arma : l’uomo è stato arrestato per tentato omicidio.

Poteva finire in tragedia

 

Questa mattina intorno alle 8,30, una pattuglia della polizia municipale è intervenuta in viale Marconi, a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, di una persona che si gettava contro le auto in transito. Una volta arrivati sul viale, gli agenti hanno identificato una persona che si stava avvicinando in bicicletta che era proprio quella che poco prima si era gettata contro le auto. All’alt della pattuglia l’uomo si è fermato ma ha aggredito l’agente, nel corso della colluttazione l’aggressore è riuscito ad estrarre la pistola dalla fondina di uno degli agenti e a esplodere alcuni colpi. I vigili  sono riusciti a indirizzare i colpi che sono partiti verso il basso, scongiurando conseguenze per gli agenti e i passanti.

L’accoltellatore, un ivoriano di 19 anni, è stato ferito a una gamba: era in attesa di espulsione. Il conducente, colpito tre volte al torace, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. L’uomo è stato quindi bloccato, arrestato e portato al comando per le procedure di identificazione. I due agenti, che sono rimasti feriti nel corso della colluttazione, si sono recati in ospedale per le cure del caso.

Un video chiarisce la dinamica

Ci sarebbe un video, girato con un cellulare da un passante, in cui sono state immortalate le fasi della colluttazione tra il vigile urbano e il migrante. In particolare, le immagini mostrerebbero l’extracomunitario che punta la pistola verso la testa del vigile dopo avergliela sottratta dalla fondina. Nel video si vedrebbe poi l’agente che riesce a abbassare il braccio del migrante, deviando la traiettoria dei colpi e facendoli finire a terra.

Per fermare l’uomo è stato necessario l’intervento di un ufficiale della Dua (la Direzione investigativa antimafia) e di un altro immigrato che passavano in quel momento da via Marconi. I quattro sono riusciti a buttare a terra l’uomo e a renderlo inoffensivo.

 


Tags :