Kylie Sinner, fa la pornostar ma è ancora vergine

Kylie Sinner, fa la pornostar ma è ancora vergine –  Il suo nome d’arte è un omaggio vero e propio a Kylie Jenner, ma il motivo per cui la sua storia è diventata cosí famosa è un altro. La Sinner, nonostante di professione faccia la pornostar, ancora non ha perso la verginitá.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Kylie Sinner, fa la pornostar ma è ancora vergine

La sua storia è davvero particolare. Kylie non ha ancora perso la verginitá per colpa di un disturbo di natura sessuale conosciuto come “vaginismo”, questi provoca una contrazione dei muscoli tale, della vagina, da non permettere rapporti completi.

Non a caso Kylie, su Brazzers, è la regina “del Lato B”. Allo stesso tempo peró sta cercando una cura per il suo problema. Sta ancora aspettando la sua prima volta, potrebbe essere in un film o chissá quando. Un po’ come una favola in attesa del “principe azzurro”.

Kylie Sinner è diventata, per questo motivo, l’attrice hard piú chiacchierata del momento. Non tanto per le sue doti si è resa famosa quanto per la sua storia davvero unica. Non si tratta di strane strategie di Marketing o ragioni morali particolari, è davvero un problema di salute.

La sindrome, di natura psicosomatica, si manifesta come un riflesso involontario durante i rapporti sessuali. La conseguenza è un irrigidimento dei muscoli vaginali tale da impedire o rendere quasi impossibile la penetrazione. Spesso, alla base di questo problema, potrebbe esserci un trauma subito, abusi o molo piú semplicemente un rapporto di conflitto con le proprie emozioni ed il proprio corpo. Ecco cosa lei stessa ha dichiarato tempo fa in una intervista:

“Sono vergine, sì. Ho un disturbo chiamato vaginismo e sto cercando di curarlo dal ginecologo. Mi ha chiesto se c’è qualche motivo per cui io possa soffrire di quest’ansia, ma non riesco a pensare a nulla di particolare. Non stata violentata o cose del genere, per cui non riesco a capire la ragione di questo problema. Mi hanno prescritto un dilatatore, con cui mi sto allenando per superarlo.”


Tags :