Temptation Island: tentatori e tentatrici pilotati, quanto sono pagati? [FOTO]

Dietro le liti e le corna di “Temptation Island” ci sarebbe un copione ben preciso, scritto dall’entourage di Maria De Filippi con lo scopo di catturare i telespettatori.
A rivelarlo è il sito “Dagospia”. Ma non è tutto. Perché i partecipanti percepirebbero un vero e proprio stipendio per la loro partecipazione. Si parla di 900 euro per una settimana di permanenza nel villaggio che ospita le coppie di fidanzati, i tentatori e le tentatrici.
Questi ultimi, chiamati ad insidiare la serenità delle coppie, sarebbe stati ostacolati dagli autori della trasmissione che avrebbero bloccato sul nascere alcuni tentativi di seduzione non graditi o considerati troppo pericolosi per gli equilibri delle coppie.
“Pare che i preferiti della produzione venissero istruiti dagli autori – si legge su “Dagospia” – E che le iniziative individuali, lecite ai fini del regolamento del gioco, fossero sistematicamente bocciate dalla produzione. Ad esempio il tentatore Davide Farina pare avesse chiesto più volte di uscire con Alessia, la fidanzata del napoletano Amedeo. Ma a lui, secondo fonti accreditate, sarebbe stato detto più volte di no. Tutto ciò a discapito dell’autenticità del gioco”.
Qualcuno si sarebbe persino lamentato dello stipendio, ritenendo 1800 euro un compenso deludente per due settimane di sceneggiata. Questo quando va precisato che, oltre a percepire un cachet, i partecipanti trascorrono una vacanza gratuita in un villaggio di Santa Margherita di Pula dove bevono, mangiano, dormono e si divertono a spese della Fascino, l’azienda messa su da Maria De Filippi che produce “Temptation Island” e altre trasmissioni di successo.

La quarta edizione del programma si è appena conclusa registrando ottimi ascolti.


Tags :