Ecco lo smartphone olografico, design definitivo prezzo stratosferico

Annunciato su youtube il prototipo dello smartphone olografico  Hydrogen One realizzato dal produttore di videocamere cinematografiche RED. Il prezzo è stratosferico, si parla di 1195 dollari. Il gruppo ha deciso di affidare una prova del prodotto allo youtuber Marques Brownlee, che ne ha pubblicato un resoconto sulla piattaforma di condivisione video (guarda il video).

Il design è definitivo per il resto è ancora un prototipo

Il primo prototipo è un’unità non funzionante, ma il suo design è quello definitivo. È quindi possibile vedere l’aspetto della versione che arriverà sul mercato. Il telaio dello smartphone nel video è in alluminio e kevlar (parte posteriore), ma verrà offerto anche un modello in titanio. Ai lati del dispositivo si notano le scanalature per le dita, mentre sul retro ci sono una dual camera abbastanza sporgente e i pin magnetici per il collegamento degli accessori. Il look è quindi molto simile a quello dei Moto Z di Motorola.
Dalla clip si evince che Hydrogen One è ancora a uno stadio di progettazione preliminare; nel filmato Brownlee si trova infatti a maneggiare tre diversi prototipi dello smartphone. Il primo è un semplice mock up non funzionante del gadget, realizzato in kevlar e metallo e pensato per ricalcarne l’aspetto, che fino a pochi giorni fa era noto solo in parte; il secondo incorpora il famigerato schermo olografico, ma non viene mostrato in azione; il terzo mostra il funzionamento dei moduli aggiuntivi, una caratteristicha ispirata agli smartphone Moto Z di Motorola che sfrutta dei contatti sulla scocca posteriore per aggiungere al telefono obbiettivi più evoluti e altre componenti.

Un prototipo funzionante al 100% tra un mese

Con questa anteprima  RED intende fugare ogni dubbio circa la legittimità del suo progetto, ma il materiale mostrato è ancora poco. Dell’asso nella manica di Hydrogen One, il display olografico, purtroppo non sappiamo ancora nulla. Seguire a distanza gli sviluppi del gadget fortunatamente non costa nulla (un nuovo prototipo, finalmente funzionante al 100%, dovrebbe arrivare tra circa un mese), ma preordinarlo resta ancora sconsigliato al grande pubblico: potersi permettere di scommettere più di mille dollari su una tecnologia avvolta nel mistero resta ancora un lusso per pochi.

RED, noto produttore di videocamere digitali, ha annunciato all’inizio di luglio uno smartphone rivoluzionario in grado di visualizzare contenuti in 2D, 3D, realtà virtuale, realtà aumentata e realtà mista, grazie al suo display olografico. Il noto YouTuber Marques Brownlee ha pubblicato un video che mostra in dettaglio tre prototipi del RED Hydrogen One, uno dei quali con un modulo fotografico separato.

Le caratteristiche

Sul lato destro ci sono il pulsante di accensione, che nasconde il lettore di impronte digitali come sui smartphone Sony, e il pulsante per la fotocamera. I pulsanti del volume sono sul lato sinistro. Lungo il bordo inferiore sono stati posizionati il jack audio da 3,5 millimetri (che potrebbe essere spostato sul bordo superiore) e la porta USB Type-C. Frontalmente si notano gli altoparlanti stereo e ovviamente lo schermo da 5,5 pollici (inizialmente era da 5,7 pollici).

Il secondo prototipo ha uno schermo olografico funzionante, ma Brownlee non ha potuto mostrarlo. Si nota però dalla sua espressione che la qualità visiva è piuttosto elevata, nonostante sia un’unità preliminare. L’utente potrà comunque disattivare la visualizzazione 3D per avere un display tradizionale.

Al terzo e ultimo prototipo, visibile alla fine del video, è stata collegata una RED Digital Camera con sensore e obiettivo. Secondo il produttore, la qualità è superiore a molte DSLR e inferiore solo alle videocamere professionali RED. Ovviamente tutta questa tecnologia ha un prezzo. Hydrogen One in alluminio costerà 1.195 dollari, mentre la versione in titanio costerà 1.595 dollari. L’arrivo sul mercato è previsto per il primo trimestre 2018.


Tags :