Strage in Nigeria, attentatore apre il fuoco in chiesa: almeno 11 morti

  • blog notizie - Strage in Nigeria, attentatore apre il fuoco in chiesa: almeno 11 morti

Tragedia in Nigeria. Un attentatore, in chiesa, ha sparato ad un uomo, aprendo poi il fuoco su tutti i presenti. Cinquanta feriti e numerosi morti. Sulle cifre precise c’è ancora tanta incertezza, infatti secondo la polizia ci sarebbero stati 11 morti, mentre secondo alcune emittenti il conto dei morti sarebbe salito a 12 o 15. Diciotto feriti gravi.

Una messa di sangue all’interno di una chiesa cattolica nigeriana. È successo nello stato di Anambra. L’attentatore aveva una mitragliatrice pesante ed il volto coperto quando ha fatto irruzione nella chiesa di St Philip a Ozubulu. Almeno 11 morti, che potrebbero salire a più di 30. Su internet sono state pubblicate le immagini di un video che riprende il pavimento della chiesa insanguinato. La polizia riferisce che il terrorista avrebbe agito da solo, ma alcuni testimoni oculari parlano della presenza di alcuni complici.

Il tutto è accaduto all’alba, verso le sei. Pare che l’attentatore cercasse una persona specifica, un “signore della droga” che avevano cercato precendentemente a casa. Una volta trovato, gli ha sparato, facendo fuoco poi “anche sugli altri fedeli, che erano un centinaio”.

Il commissario di polizia dello Stato, Garba Umar, ha rivelato che il killer non è arrivato da un altro Stato. Il sacerdote che celebrava la messa è rimasto illeso.


Tags :