È morto Mario Santilli, lo chef dei vip stroncato da un infarto

  • blog notizie - È morto Mario Santilli, lo chef dei vip stroncato da un infarto

È morto lo chef dei vip. Mario Santilli è stato trovato privo di vita nel camper dove viveva, a Milano. Aveva 49 anni, la causa della morte è stata probabilmente un infarto. Era uno chef pluristellato, ma da qualche tempo il suo ristorante in India era fallito.

Stroncato da un infarto, Mario Santilli, chef pluristellato amato dai vip, è morto. Il suo ristorante in India era fallito, a suo dire, per colpa della criminalità. Da lì in poi, aveva cominciato con l’eroina e le droghe pesanti. Aveva gravi problemi finanziari. Lo ha trovato un’amica, tossicodipendente come lui.

Santilli aveva trovato fortuna all’estero. È nato in Svizzera, dopo lunghi viaggi si era stabilito in India, dove aveva aperto un ristorante italiano “La dolce vita”. Politici e stelle del cinema facevano spesso visita al suo locale, per questo venne poi riconosciuto come “lo chef dei vip”.

La sua casa venne data alle fiamme dalla mafia locale, con cui sembra aver avuto problemi. Da lì, tornò in Italia con l’intenzione di ricominciare da zero. Nel 2008 con la moglie ed i suoi figli tornò in Abruzzo, colpito l’anno dopo dal terremoto dell’Aquila. Rimasto senza casa, iniziò a vivere nel suo camper degli anni ’70. Una carriera in caduta libera, Santilli iniziò a servire alla mensa dei poveri. Poi, la fine della discesa culminata in tragedia: stroncato da un infarto, probabilmente anche a causa della droga che era diventata la sua unica, falsa, “via d’uscita”.


Tags :