“Nel mio privè”: il nuovo video choc di Sara Tommasi e Andrea Diprè [VIDEO]

Andrea Diprè pensava di aver lanciato il tormentone dell’estate. Correva l’anno 2015 e l’avvocato, all’epoca legato a Sara Tommasi, uscì dal cilindro una canzone dal titolo “Nel mio privé”.

Il videoclip è tutto un programma e ha per protagonisti i due ex piccioncini che oggi hanno intrapreso strade diverse. L’incipit del video è delirante e contiene due citazioni. La prima “Dio è morto” è firmata da Nietzsche. La seconda, “Io sono ancora vivo”, è farina del sacco di Diprè che nella clip dà sfogo a tutta la sua megalomania.

“Vieni anche tu nel mio privé, coca e mignotte anche per te”, recita la canzone. Tracce di coca fanno capolino sul viso dell’avvocato e sul seno della Tommasi intenta a mostrare gli slip. Il colpo di teatro arriva con l’entrata in scena di uno pterodattilo psichedelico che meriterebbe un’analisi di Alberto Angela.

Quindi Diprè si cimenta con il rap e canta: “Sono il numero uno in Italia. Passa la weeda, mi faccio una canna. L’avvocato per poco l’ho fatto, son catafratto senza contratto. Soldi, sesso e tanta maria, non c’è religione, non c’è retta via. Predico e insegno come un santo, intervisto sì, e ora anche canto”.

“Polvere bianca che forza mi dai, quando pippo mi sento Popeye. Ballo sul tavolo nuda per te, striscia la carta e tira con me…Con questa farina mi sento Flash, mi faccio una botta e vado in crash”, gli fa eco Sara Tommasi. Una sola domanda: perché?


Tags :