Chi è Javier Bardem

  • blog notizie - Javier Bardem

Biografia

Javier Bardem nasce a Las Palmas (isola spagnola delle Canarie) il giorno 1 maggio 1969. I suoi nonni, Matilde Muñoz Sampedro e Rafael Bardem, erano attori. Pilar Bardem, la madre, ha girato più di cinquanta film (tra gli altri è insieme al figlio in “Carne trémula”), e lo zio, Juan Antonio Bardem, è regista e sceneggiatore. Così per Javier, per la sorella Mónica e il fratello Carlos, diventare attori vuole dire continuare il mestiere di famiglia.

Javier a sei anni fa il suo debutto nella serie televisiva “El pícaro”, ma negli anni successivi la sua attenzione sembra concentrarsi prevalentemente sulle attività sportive: il rugby, che pratica per tredici anni e che lo porta a giocare nella nazionale spagnola, ma anche la boxe e il sollevamento pesi. Coltiva una grande passione per il disegno e, per questo, frequenta la Scuola d’Arti e Mestieri.

A vent’anni ottiene una piccola parte nel film di Juan José Bigas Luna, “Le età di Lulù” (1990), interpretato anche dalla madre, e l’anno dopo è nel cast di “Tacchi a spillo” (1991) di Pedro Almodovar. Qualche anno dopo arrivano i ruoli da protagonista: “Boca a boca” (1995), di Manuel Gómez Pereira; il già citato “Carne trémula” (1997), di Pedro Almodovar; “Tra le gambe” (1999), ancora diretto da Gómez Pereira.

Dopo “Segunda piel” (1999), di Gerardo Vera, Javier Bardem gira “Before Night Falls” (Prima che sia notte, 2000), di Julian Schnabel, con Johnny Depp e Sean Penn, subito seguito da un altro film americano, “Dancer Upstairs” (2000), scritto da Manuel Gómez Pereira e diretto da John Malkovich. La sua interpretazione in “Before Night Falls”, film premiato alla 57esima Mostra del cinema di Venezia con il gran premio della giuria, gli vale la conquista della Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e lo ha proiettato nella cinquina dei nominati agli Oscar 2001.

Vince nuovamente la Coppa Volpi nel 2004 per “Mare dentro” (di Alejandro Amenábar).

Nel 2006 recita ne “L’ultimo inquisitore” (Goya’s ghosts), per la regia di Milos Forman.

Per la sua interpretazione nel film “Non è un paese per vecchi” (di Joel ed Ethan Coen) ottiene il premio Oscar al miglior attore non protagonista nel 2008 e sempre nella medesima categoria il premio IOMA.

E’ sul set di “Vicky Cristina Barcelona” (2008, regia di Woody Allen) che probabilmente inizia la storia sentimentale con la connazionale Penelope Cruz, che sposa poi il 14 luglio 2010.

Nel 2010 Bardem, grazie alla sua interpretazione in Biutiful, viene insignito al Festival di Cannes del premio per la miglior interpretazione maschile, ex aequo con Elio Germano.

Nel 2012 interpreta un sacerdote alle prese con una crisi di fede nel controverso film To the Wonder di Terrence Malick e veste i panni di Raoul Silva, il cattivo principale nel 23° film di James Bond, Skyfall diretto da Sam Mendes. Nel novembre dello stesso anno riceve la stella numero 2484 sulla Hollywood Walk of Fame di Los Angeles.

L’anno successivo viene diretto da Ridley Scott nel film The Counselor – Il procuratore, insieme a Michael Fassbender e Brad Pitt. Nel febbraio 2015 viene annunciato che prenderà parte al quinto capitolo dei Pirati dei Caraibi, dove interpreta il terrificante Capitan Salazar.