Chi è Johnny Depp

  • blog notizie - Johnny Depp

Biografia

John Christopher Depp, è nato il 9 giugno 1963 a Owensbora, una cittadina di minatori del Kentucky, ed è l’ultimo di quattro fratelli. Dopo la sua nascita la famiglia si trasferisce a Miramar, in Florida.

La prima passione di Depp è la musica. A tredici anni suona la chitarra e si esibisce con un gruppo di amici soprannominato “The Kids”. A soli ventuno anni ecco lo già in pista a tentare la scalata di stella del cinema. Il suo primo film è “Nightmare – Dal profondo della notte”, dove ha una parte di secondo piano.

Ma i ruoli importanti non si fanno attendere, i produttori dall’occhi lungo capiscono che dietro quella faccia tenebrosa si nasconde un sex symbol da imporre in quattro e quattro otto.

Nel 1986 in “Platoon” è uno dei disperati nella giungla vietnamita mentre il suo primo ruolo da protagonista arriva finalmente nel 1990, nel musical “Cry baby”. La notorietà arriva in quello stesso anno con “Edward mani di forbice”, favola postmoderna di Tim Burton, regista che trasforma la carriera dell’attore, facendone in qualche modo il suo alterego. Il film ottiene un grande successo e lancia l’attore dal volto da eterno adolescente.

Nel 1992 è il protagonista di “Arizona junior”, nei panni di Axel, che rifiuta il sogno americano propostogli dallo zio per una serie di stravaganti amici. Continua la serie dei personaggi di animo gentile con “Benny & Joon” (dove è un mimo un po’ strambo, che in alcuni atteggiamenti recupera la tristezza chapliniana) e con “Buon compleanno Mr. Grape”, nei panni di un giovane oppresso da una famiglia insopportabile in una cittadina dell’Iowa. Depp precisa il suo personaggio di sempre in “Ed Wood”, che Burton realizza nel 1994, dove incarna il regista di film spazzatura degli anni ’50, rendendo credibili l’ingenuità e l’ottimismo del personaggio.

Nello stesso anno è al fianco di Marlon Brando, nei panni di un aspirante suicida e sedicente grande seduttore, pieno di fantasia in “Don Juan DeMarco”. Ormai lo vogliono in molti, questo giovanetto candido, amato dalle donne (è sempre in testa nelle classifiche dei divi più sexy) e dai registi di culto. In questi anni lo hanno voluto autori di vaglia come John Badham, Jim Jarmusch, Mike Newell, Terry Gilliam, Roman Polanski, Sally Potter, Lasse Hallstrom, Julian Schnabel e Ted Demme. Qualcuno dell’ambiente direbbe: “Scusate se è poco…”. I film sono sempre esaltati dalla critica, tutti apprezzano le sue scelte intelligenti come le sue sempre straordinarie interpretazioni (in “Donnie Brasco” di Newell duetta alla pari nientemeno che con Al Pacino). Inoltre, è giusto ricordare che per girare “Benny & June” e “Mr. Grape” ha rifiutato successi sicuri come “Dracula”, “Speed” e “Intervista col vampiro”.

Nel 1996 si è invece cimentato con la regia, dirigendo e interpretando (di nuovo al fianco di Brando) “Il coraggioso”, vicenda di un pellerossa squattrinato e laconico che si offre di interpretare un letale snuff-movie per garantire un futuro alla propria famiglia.

Dopo aver sposato, per poco più di un anno, Lori Anne Allison nel 1985, ha intrapreso lunghe e chiacchierate relazioni con Winona Ryder e Kate Moss. Nel 1999 ha sposato la pop-star attrice transalpina Vanessa Paradis, che gli ha dato due figli in tempo breve. Proprietario del celebre nightclub “The Viper Room”, è stato arrestato un’infinità di volte per le sue improvvise intemperanze.

Nei primi anni 2000 gira “Chocolat” (2000, di Lasse Hallström), “Blow” (2001, di Ted Demme, in cui interpreta il narcotrafficante George Jung), “La vera storia di Jack lo squartatore” (From Hell, 2001).

Il 2004 lo vede protagonista dell’edizione degli Oscar con il film “La maledizione della prima luna – Pirates of the Caribbean” (con Orlando Bloom) per il quale però non ottiene la statuetta.