Ecco come pulire i pennelli del trucco: 4 soluzioni facili e veloci

  • blog notizie - Ecco come pulire i pennelli del trucco: 4 soluzioni facili e veloci pulire pennelli trucco

Pulire pennelli trucco non è un compito così difficile: ecco alcuni trucchetti per farlo in modo veloce ma efficace.

La pulizia dei pennelli da trucco viene spesso ignorata o dimenticata: eppure l’igiene dei nostri strumenti di bellezza è importantissima. I pennelli trattengono sporcizia, polvere e impurità della pelle, e andrebbero lavati dopo ogni utilizzo, specialmente quelli che usiamo per i prodotti in crema (fondotinta e correttori soprattutto).

La stessa cosa vale per le spugnette da trucco, che trattengono ancora più impurità: vanno assolutamente lavate con regolarità, usando del semplice sapone o uno shampoo non troppo aggressivo.

Pulire i pennelli da trucco col sapone di marsiglia

Un trucchetto veloce e di sicura efficacia è la pulizia dei pennelli da trucco col sapone di marsiglia. Ebbene sì: parliamo della classica saponetta con cui le nostre nonne sbiancavano i colletti delle camicie. Basta inumidire le setole del pennello e passarle sul sapone con movimenti circolari. Se è necessario, si può massaggiare il pennello e ripetere l’operazione dopo averlo sciacquato: l’effetto pulito è assicurato. Funziona benissimo sui pennelli sporchi di fondotinta, provare per credere.

pulire pennelli trucco

credits: ww.glossdaily.com

Tappetini in silicone: l’ultimo trend per la pulizia dei pennelli da trucco

Un valido aiuto per pulire i pennelli più ostinati è il tappetino in silicone. Si tratta di un semplice tappetino dalla trama in rilievo su cui versare un po’ di sapone (lo shampoo andrà benissimo) per poi strofinare il pennello umido. Il colore andrà via in un lampo e il pennello riacquisterà la sua pulizia.

pulire pennelli trucco

Brush Egg: lo strumento più economico per pulire i pennelli

Piccolo e facile da portare in giro, il brush egg (ovetto pulisci pennelli), si usa come il tappetino in silicone, ma in più ha una fessura in cui inserire le dita, per avere una comoda presa e pulire i pennelli da trucco con pochi gesti. Inoltre è super economico: un ovetto per pulire pennelli costa anche un euro.

pulire pennelli trucco

Pulire pennelli trucco: la spugna detergente

Un rimedio velocissimo e privo di acqua è la spugna detergente: serve per lo più a chi vuole rimuovere da un pennello occhi il pigmento dell’ombretto per poterlo riutilizzare subito. Uno strumento per professionisti (ma anche per chi va sempre di corsa) che però non sostituisce la classica pulizia con acqua e sapone, indispensabile per mantenere l’igiene dei pennelli.

pulire pennelli trucco

Che saponi usare per pulire i pennelli trucco?

Per lavare a fondo i vostri pennelli, il sapone ideale è quello che avete già a casa. Se avete intenzione di utilizzare un tool per la pulizia dei pennelli, come un tappetino o un brush egg, lo shampoo è la scelta migliore: ricco di tensioattivi, è in grado di togliere lo sporco dalle setole in profondità.

In alternativa, come abbiamo detto all’inizio, l’ideale è una buona saponetta, purché sia idratante e non aggressiva: anche le setole dei pennelli vanno coccolate, proprio come fareste con i vostri capelli.

L’asciugatura: step importante quanto pulire i pennelli trucco

L’ultimo step, da non dimenticare, è come fare asciugare i pennelli trucco: l’ideale sarebbe tenerli a testa in giù, per far cadere l’acqua in eccesso più rapidamente. Esistono dei veri e propri porta pennelli pensati per la loro asciugatura, amatissimi dalle beauty addict.

In alternativa, basterà far asciugare i vostri pennelli distesi, meglio ancora se le setole non toccano il ripiano d’appoggio: per questa operazione viene in aiuto il bordo di una vasca da bagno o di un lavandino.

L’importante è non tenerli mai nel portapennelli se sono ancora bagnati: se l’acqua raggiunge il manico finirà per rovinarlo, rischiando di romperlo o di staccare le setole dalla loro attaccatura.

Interagisci con tutti gli appassionati di makeup sul gruppo Facebook 


Tags :