Donna fatta a pezzi a Roma: confessa il fratello

  • blog notizie - Donna fatta a pezzi a Roma: confessa il fratello

Dopo un lungo interrogatorio avrebbe confessato il fratello della donna uccisa a Roma e fatta a pezzi. I resti della donna erano stati gettati in vari cassonetti del quartiere Parioli.

L’omicidio per questioni economiche

A scatenare la follia omicida dell’uomo questioni economiche: avrebbe confessato agli inquirenti che avrebbe ucciso la sorella, perchè riceveva pochi soldi. Un omicidio efferato, che è stato scoperto grazie all’allarme lanciato da una ragazza rom che due sere fa si è ritrovata a rovistare in una cassonetto.

Subito dopo sono partite le indagini e l’analisi delle registrazioni delle telecamere della zona, che inchioderebbero il fratello della vittima. Una telecamera di videosorveglianza lo avrebbe ripreso mentre gettava qualcosa all’interno di un cassonetto nella notte tra il 14 e il 15 agosto. I due fratelli vivevano insieme in un appartamento in via Guido Reni, nel quartiere Flaminio, a pochi metri di distanza dal cassonetto in cui la polizia ha rinvenuto la testa e il tronco della donna.


Tags :