Shock a Gallipoli: ragazza denuncia stupro, poi ritratta

  • blog notizie - Shock a Gallipoli: ragazza denuncia stupro, poi ritratta

Gallipoli, Salento, agosto 2017. Dei ragazzi si conoscono in spiaggia e si danno appuntamento per la movida notturna. Fin qui nulla di anomalo. Il giorno dopo la ragazza, una 19enne di Bergamo si reca in questura e sporge denuncia contro sette ragazzi torinesi per stupro di gruppo.

Secondo la versione della giovane, i ragazzi torinesi l’avrebbero costretta a seguirla nella loro abitazione per poi violentarla ripetutamente. Così, scatta subito il fermo e la notte in carcere per i sette torinesi, che negano il tutto.

Le indagini

Le autorità vogliono vederci chiaro e continuano ad interrogare la ragazza, la quale alla fine il giorno dopo ritratta, dicendo di essersi inventata la storia dello stupro per ripicca.

La 19enne si sarebbe inventata lo stupro soltanto perché, dopo il rapporto consenziente avuto con uno dei turisti torinesi, i ragazzi del gruppo non l’avrebbero fatta restare a dormire nella loro casa in affitto. Anche le verifiche mediche eseguite dall’ospedale Sacro Cuore di Gallipoli hanno confermato l’assenza di violenza sessuale sul corpo della 19enne.

Perquisita inoltre l’abitazione a Gallipoli dei turisti torinesi dove sembrerebbe al momento non siano state trovate tracce dell’ abuso.


Tags :