Due attacchi col coltello a Londra e Bruxelles: feriti alcuni agenti

  • blog notizie - Due attacchi col coltello a Londra e Bruxelles: feriti alcuni agenti

Due attacchi ieri sera a Londra e Bruxelles. Un uomo armato di coltello ha attaccato e ferito alcuni agenti di polizia fuori da Buckingham Palace. La residenza della regina Elisabetta è stata messa in «lockdown», cioè in sicurezza. L’assalitore, riferisce la polizia britannica, è stato arrestato. Il fatto è avvenuto alle 20,30 (le 21,30 in Italia).

Lievemente feriti due agenti a Londra

I due agenti che sono riusciti a neutralizzare e arrestare l’aggressore, hanno riportato lievi ferite e sono stati curati sul posto da un ambulanza senza essere trasferiti in ospedale.

Scotland Yard riferisce in particolare che l’aggressione – sulla cui matrice non si sbilancia e sottolinea che è anche troppo presto per dire che si tratti di terrorismo – è avvenuta alla fine del grande viale, il Mall, che da Trafalgar Square arriva nella piazza antistante Buckingham Palace. È stata aperta un’inchiesta.

Terrore anche a Bruxelles

Poco prima a Bruxelles un uomo con un machete si è scagliato contro due soldati ferendoli. L’uomo è stato bloccato e ferito a morte dalla polizia, dopo un attacco con un’arma da taglio contro due militari nel centro di Bruxelles. L’aggressione è avvenuta intorno alle 20,30 in Boulevard Emile-Jacqmain, a pochi passi dalla Grande Place. La Procura belga ha fatto sapere che indaga per terrorismo.

I due soldati attaccati con il coltello hanno sparato all’aggressore, un somalo di 30 anni non noto per la sua radicalizzazione, ferendolo gravemente. Poco dopo l’uomo è morto in ospedale. I due militari sono stati feriti lievemente, uno al volto e l’altro ad una mano.

Una portavoce della procura federale ha reso noto che l’uomo, nel momento dell’azione, ha gridato due volte Allah Akbar attaccando le sue vittime. Non risulterebbero altre persone coinvolte o ricercate.


Tags :