Florida, eseguita condanna con un farmaco nuovo: “Usato come cavia”

  • blog notizie - Florida, eseguita condanna con un farmaco nuovo: “Usato come cavia”

In Florida è stata eseguita una condanna a morte ai danni di Mark Asay, 53 anni, che nel 1987 uccise due persone a Jacksonville per motivi razziali. Pare però che l’uomo sia stato giustiziato con un’iniezione letale che contiene un mix di medicinali mai usato prima negli Stati Uniti.

Le polemiche

Gli avvocati di Asay hanno cercato di bloccare l’esecuzione sostenendo che l’uso di un farmaco mai sperimentato, e che quindi potenzialmente potrebbe provocare sofferenze, viola l’emendamento della Costituzione che vieta punizioni crudeli ed inusuali. Ma la maggioranza dei giudici Corte Suprema della Florida ha respinto il ricorso, nonostante l’opposizione di un giudice che ha scritto che il condannato viene trattato come «una cavia di laboratorio dell’ultimo protocollo per le iniezioni letali».

Il vecchio farmaco è difficilmente reperibile

Asay è stato ucciso con un’iniezione composta da tre farmaci, il primo di questi è un anestetico mai utilizzato finora per la pena capitale, l’etomitade. Un agente ipnotico intravenoso utilizzato in anestesia, con formula di struttura completamente diversa da quella di tutti gli altri agenti anestetici. L’etomitade è stato scelto in sostituzione del Midazolam la cui reperibilità è diventata sempre più difficile dopo il rifiuto della sua distribuzione da parte di diverse case farmaceutiche.

Il protocollo di esecuzione è cominciato alle 6:10. Michelle Glady, portavoce del carcere, ha confermato che “non ci sono state complicazioni durante la procedura e che Asay non ha parlato durante l’esecuzione”. Secondo un testimone, Asay è morto in undici minuti.


Tags :