Turbanti per capelli: ecco come farne uno e i modelli da tenere d’occhio

  • blog notizie - Turbanti per capelli: ecco come farne uno e i modelli da tenere d’occhio

Qual è il turbante capelli più adatto al proprio stile? Scopriamo insieme come fare un turbante e quali modelli non perdere d’occhio.

Elegante, chic ma anche estroso, il turbante è l’accessorio preferito di chi non teme di esprimere la propria personalità. Divenuto un simbolo di raffinatissimo stile negli anni Venti, questo singolare copricapo non ha mai davvero abbandonato la moda: attraversando periodi di revival più o meno intensi, è rimasto un accessorio dall’eleganza senza tempo.

Il turbante per capelli: un tocco chic (e un’arma segreta)

Oggi il turbante è il perfetto alleato per dare un tocco di stile in più ai propri outfit, ma non solo: nelle giornate in cui non sappiamo come acconciare i nostri capelli, il turbante è la soluzione perfetta, una vera e propria arma da utilizzare con un pizzico di estro.

L’accessorio versatile di cui avete bisogno

La grande varietà di modelli e materiali rende il turbante uno degli accessori più versatili: dal modello a fascia, molto di moda e proposto sia dai grandi brand che dalle artigiane dell’handmade, ai modelli più strutturati e simili a delle cuffie, il turbante per capelli riesce ad adattarsi a ogni esigenza.

Un’altra caratteristica che lo rende indispensabile nell’armadio di ogni donna è la possibilità di indossarlo sia di giorno che di sera per dare un twist ad outfit di tipo diverso: un modello in cotone, più sbarazzino, risolverà un semplice look da giorno, mentre un turbante in velluto è il tocco di vera eleganza insieme a un cappotto lungo ben strutturato. La scelta è vasta ed è davvero il caso di sperimentare!

Come fare un turbante capelli con un foulard?

Un foulard o una bandana sono gli accessori perfetti per improvvisare anche a casa un turbante super chic. Se ne avete uno e non sapete come fare un turbante, le opzioni a vostra disposizione sono tante!

Per uno stile più classico, fate così: partendo con il foulard ripiegato a triangolo, appoggiate la punta sulla testa e tirate le due estremità, avvolgendole varie volte attorno alla fronte, concludendo con un nodo: semplicissimo!

credits: TapouillonVintage

Con il foulard ripiegato a rettangolo, invece, otterrete un look più sportivo, perfetto per le bandane: coprite le orecchie e fate un nodo sulla testa. Perfetto per chi ha la frangetta, questo turbante capelli è un tocco di stile in più dai richiami anni Cinquanta.

Se invece preferite acquistarne uno già fatto, ecco alcuni modelli da tenere d’occhio.

Zara: turbante foulard a pois

Zara propone diversi turbanti per capelli: oltre ai classici modelli con l’elastico dietro, comodi e funzionali, noi vi proponiamo questo adorabile turbante foulard a pois per un perfetto look anni ’60: abbinatelo a un rossetto rosso e non ve ne pentirete.

turbante capelli

Credits: Zara

Pretty in Mad: turbante fatto a mano con stoffe originali

Le amanti dell’handmade e delle stoffe originali non potranno che apprezzare le creazioni di Erika Rossin – Pretty in Mad: i Pretty Turbans sono turbanti a fascia super trendy, amatissimi perché facili da indossare e perfetti per rimediare a una giornata in cui i capelli non sono al top. Si trovano sul suo shop online o si possono commissionare con la stoffa che si desidera: l’ultima novità è la fantasia tropical, vero trend di questa estate che non accenna a scemare.

credits: @prettyinmad

credits: @prettyinmad

Gucci: un modello da gran serata

I turbanti per capelli hanno affascinato anche i grandi marchi: chi è alla ricerca di un turbante capelli elegante, anzi un vero pezzo di alta moda, troverà il suo modello ideale nella collezione Gucci. Il brand propone modelli in jacquard in grado di trasformare un look chic in uno da gran sera, a patto di non esagerare con gli accessori o con l’outfit in generale.

Credits: Gucci

Credits: Gucci

Il modello in seta di Jennifer Behr, per un look romantico

Un modello altrettanto elegante ma dalle linee decisamente più semplici e versatili è quello proposto da Jennifer Behr: i suoi turbanti in seta sono un vero must have per ogni fashion addict, e grazie all’elastico sul retro sono facili da indossare. Leggero e delicato, un turbante così sta bene a chiunque.

credits: Jennifer Behr

credits: Jennifer Behr

Il turbante dall’anima rigida di Ambrosiap

Torniamo nell’ambito dell’handmade con le creazioni di Ambra Pegorari: su Depop la trovate come @ambrosiap e i suoi turbanti per capelli spiccano su tutti per le forme originali e i tessuti mai banali. Ogni turbante ha un’anima in metallo per essere modellato a seconda dei propri gusti, e sarà un gioco da ragazzi indossarlo.

credits: @ambrosiap

credits: @ambrosiap

Stile africano: i turbanti di Grazia Ferrari incantano il web

Molto popolari su Instagram sono i turbanti di Grazia Ferrari (@gracchiaf), di ispirazione africana: le fantasie colorate e la forma più squadrata li rendono all’ultima moda, e sono la scelta di tante influencer e vip, come la cantante Syria.

turbante capelli

credits: @gracchiaf – @syriaofficial

Ispirazione retro, stile contemporaneo: il modello a cuffia di Asos

E se al posto di un turbante fascia cercate il fascino di un modello a cuffia, Asos ne propone uno blu elettrico in lurex con nodo sulla fronte, che unisce un’ispirazione rétro a uno stile contemporaneo, per un risultato divertente e originale.

credits: Asos

credits: Asos

 

 


Tags :