Nord Dakota, coppia uccide 22enne per sottrarle il neonato in grembo

  • blog notizie - Nord Dakota, coppia uccide 22enne per sottrarle il neonato in grembo

Una storia dai contorni horror che viene dal Nord Dakota. Una giovane di 22 anni  sparita da qualche giorno, il suo nome era  Savanna Greywind ed era incinta di 8 mesi.  La ragazza sembrava non aver lasciato tracce. Amici e familiar i dopo averla cercata  hanno chiamato la polizia.

Il ritrovamento del corpo della giovane

Il suo corpo è stato ritrovato per caso domenica 27 agosto nel tardo pomeriggio: alcune persone erano in canoa sul fiume Harwood, nei pressi di Fargo, Dakota, quando un remo ha sbattuto su uno strano oggetto. Era il corpo della ragazza avvolto in un sacco di plastica che era rimasto impigliato a un ramo vicino alla riva. Il cadavere è stato recuperato dai sommozzatori poco dopo le 20. Nel suo utero però non c’era più traccia del feto.

Fermata una coppia con un neonato

Gli inquirenti hanno fermato una coppia del Nord Dakota si pensa che i due abbiano ucciso la 22enne Savanna LaFontain, incinta all’ottavo mese, per sottrarle in bimbo.
Secondo una prima ricostruzione l’infermiera Savanna LaFontain sarebbe stata aggredita dal 32enne William Hoehn e dalla 38enne Brooke Crews dopo che le era stato indotto il travaglio. Nella casa della coppia infatti al momento delle perquisizioni della polizia è stato ritrovato un neonato.

Dopo il test del dna sarà possibile confermare che si tratta del figlio della 22enne scomparsa. Durante l’interrogatorio i due accusati hanno spiegato che la donna avrebbe dato loro il bimbo di sua spontanea volontà. Continuavano a ripetere: «È la nostra famiglia. È il nostro bambino».

Le autorità non hanno ancora confermato che la bimba fosse effettivamente la figlia di Savanna, ma, mentre è in corso il test del Dna, la piccola è in custodia dei servizi sociali.


Tags :