Rosy Maggiulli dal GF al cinema hard: “Sono dipendende dal sesso”

Rosy Maggiulli dal GF al cinema hard: “Sono dipendende dal sesso” – L’ex gieffina ha voluto tentare una carriera nel mondo del cinema a luci rosse. Attraverso un comunicato aveva cosí affermato:

“Sono dipendente dal sesso. Mi esibirò in discoteche e locali notturni”.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Rosy Maggiulli dal GF al cinema hard: “Sono dipendende dal sesso”

Rosy ha voluto seguire l’esempio di Nando Colelli. Dopo la sua partecipazione al Grande Fratello ha ben pensato di intraprendere una carriera nel cinema hard. La sua avventura nella casa del GF risale al 2011 e si concluse con un suo abbandono improvviso. Il motivo? Una forte mancanza dei propri familiari.

Nel 2014 arriva la svolta a luci rosse. Prima, ospite a “Le Iene”, raccontó di essere stata coinvolta in un piccolo scandalo sessuale. Secondo le sue parole era stata vittima di due produttori che, a sua insaputa, la ripresero mentre aveva un rapporto con loro. Questi, diffusero poi il video come fosse un documentario che ritraeva la fita senza freni della vip. Il titolo che era stato dato al filmato era: “Il ritorno delle Olgettine”.

In quell’occasione disse queste parole:

“Forse per denaro sarei disposta a fare tutto, ma quel ‘tutto’ devo averlo deciso io, devo esserne orgogliosa”.

Poi in un fuori onda aggiunse queste parole:

“Ma anche se non fosse vero, a voi cosa importa? È comunque un argomento interessante, quindi perché dovete fossilizzarvi sul capire se è vero o finto?”.

Rosy Maggiulli

Oltre a questa piccola esperienza nel suo passato c’è anche la pubblicazione di un libro di carattere erotico: “La maniglia del piacere”.

L’ex gieffina ha poi deciso di fare sul serio e buttarsi a capofitto nel mondo del cinema hard. Per lei è stato quasi provvidenziale l’incontro con la “Dive & Star Production”.

“Sono dipendente dal sesso. Inutile nascondersi dietro falsi moralismi, anche l’hard e la trasgressione possono essere arte. Mi esibirò in discoteche e locali notturni”.


Tags :