Colata gel: tutto sulla tecnica più in voga per unghie perfette

  • blog notizie - Colata gel: tutto sulla tecnica più in voga per unghie perfette

Una nuova tendenza per il mondo nail: la colata gel unghie è sempre più diffusa e apprezzata. Ma che differenza c’è con la ricostruzione in gel e quali sono i suoi vantaggi? Vediamolo insieme.

Colata gel: una tecnica che promette di rinforzare le unghie, rendendole anche belle esteticamente. Non è la solita ricostruzione in gel ma una nuova tendenza molto amata perché più facile da ottenere e adatta a tutte.

Colata gel unghie: che differenza c’è con la ricostruzione?

La colata, come la ricostruzione, prevede la copertura delle unghie con un gel (che può essere monofasico o trifasico), ma a differenza di quest’ultima non implica alcun allungamento delle unghie.

È la scelta ideale, quindi, se le vostre unghie hanno una buona lunghezza e non avete necessità di allungarle. Se invece siete solite mangiarvi le unghie e volete porre rimedio, la ricostruzione è l’unica alternativa.

Colata gel unghie: come funziona?

La colata gel consiste nella copertura dell’unghia naturale con gel fotoindurenti.

Il procedimento col gel monofasico in linee generali prevede:

  • la limatura dell’unghia con una lima adatta, al fine di opacizzare la superficie.
  • Successivamente si procede alla “sgrassatura” dell’unghia con un prodotto ad hoc.
  • Fatto questo, si potrà applicare il gel creando la giusta bombatura.
  • Il gel va ora indurito utilizzando una lampada apposita.
  • Infine si potrà applicare il colore e un altro strato di gel.
  • Il procedimento si conclude nuovamente sotto i raggi della lampada, per sigillare la manicure e ottenere un effetto lucido e ben curato.

Monofasico o Trifasico: cosa scegliere per la colata gel unghie?

Il gel trifasico prevede l’applicazione di tre prodotti: un primer, un gel costruttore e un gel sigillante. Più rapida invece l’applicazione del gel monofasico, che – come dice la parola stessa – consiste in un unico prodotto.

La scelta tra un metodo e un altro dipenderà dalle preferenze della vostra estetista: la colata gel unghie infatti è bene che sia eseguita da una professionista, affidatevi a qualcuno di esperto e non di improvvisato per ottenere un risultato gradevole e di sicura durata.

Colata gel su unghie corte: è possibile?

Molte persone pensano che non avendo delle lunghissime unghie optare per una colata gel sia inutile. Tutt’altro! La colata è perfetta anche per chi ha le unghie corte e vuole farle ricrescere. Sotto il gel infatti la crescita avverrà naturalmente, ma soprattutto sarà a prova di rotture.

Unghie fragili: il gel fa male?

Un’altra teoria da sfatare è che il gel faccia male: gli esperti sottolineano come non sia questa tecnica a rovinare le unghie, ma la sua rimozione, che spesso intacca la superficie dell’unghia, danneggiandola. Meglio dunque far ricrescere le unghie e aspettare che il gel vada via, oppure consultare un esperto. Via libera quindi a questa tecnica se soffrite di onicofagia: con una semplice colata gel (o una ricostruzione, se sono troppo corte), le vostre unghie torneranno a crescere più sane di prima.


Tags :