Atomica Bionda, David Leitch colpisce positivamente le critiche

Atomica bionda (Atomic Blonde) è un film del 2017 diretto da David Leitch con protagonista Charlize Theron e James McAvoy.

La pellicola è l’adattamento cinematografico della graphic novel The Coldest City (2012) scritta da Antony Johnston ed illustrata da Sam Hart.

Trama

Lorraine Broughton, agente dell’MI6 britannico, con lividi ed ecchimosi evidenti, viene interrogata dal suo diretto superiore e da un rappresentante della CIA a proposito della sua recente missione in una Berlino ante caduta del Muro. Un agente sotto copertura era stato assassinato e gli era stata sottratta una lista contenente i nomi e i compiti di tutti gli agenti occidentali in azione. A Lorraine era stato affidato il compito di scoprire in quali mani era finita e di recuperarla prima che quanto in essa contenuto desse il via alla terza guerra mondiale.

In uscita nei cinema in Italia il 17 agosto 2017, Atomica Bionda ha costretto la protagonista Charlize Theron a un duro allenamento. Ad aiutarla nella preparazione sono stati ben otto trainer, che, come lei stessa ha raccontato, le facevano sputare sangue ogni giorno. Infatti, questi allenamenti hanno contribuito a farle scheggiare due denti. James McAvoy, invece, (che nel film interpreta il direttore della sede di Berlino dell’MI6) è uscito illeso nonostante avesse una mano praticamente fuori uso in seguito a un incidente avuto sul set di Split.

Va detto però che la star Charlize Theron aveva sequenze più pericolose e che, proprio come Tom Cruise nei vari Mission: Impossible, non si è servita di controfigure.

L’attrice è stata contenta che un personaggio tosto e mascolino come Lorraine Broughton abbia avuto nel film un momento di umanità e vulnerabilità, e  che lo abbia avuto baciando un’altra donna (Sofia Boutella).

Nel cast anche John Goodman e Toby Jones che, insieme ai protagonisti, hanno reso la pellicola gradevole e interessante.

Una Theron glaciale, che emerge da una vasca piena di cubetti e che manterrà quella temperatura emotiva per tutto il film. Ghiaccio bollente, Charlize, bionda e atomica, controllata e spietata, vittima e carnefice nel gran gioco delle parti nel quale non sai mai davvero chi ti trovi di fronte.

Depeche Mode, David Bowie, New Order, Nena, Queen, Falco, Duran Duran, fanno da colonna sonora a immagini tanto nitide e precise quando torbide e oscure sono le trame che raccontano.

Una spia giusta per il suo tempo e per il  nostro.

Guardando questo film  anche a me è venuta la voglia di essere coraggiosa. Infatti, vorrei il coraggio di quelli che non si buttano giù e accettano la sorte di buon grado pur essendo il loro turno nel dover mangiare il culetto del pane in cassetta.


Tags :