Unghie fragili che si sfaldano: cause e rimedi

  • blog notizie - Unghie fragili che si sfaldano: cause e rimedi

Unghie che si sfaldano: le cause di questo problema possono essere tante, così come i rimedi da tentare per avere di nuovo unghie forti e sane. Vediamoli insieme.

Smalti aggressivi, cattiva alimentazione, brutte abitudini: le cause che portano ad avere unghie deboli sono diverse. Se anche voi avete unghie fragili e che si spezzano facilmente, scoprite quale può essere la causa del problema e quali rimedi possono fare al caso vostro.

Unghie che si sfaldano: attenzione ai prodotti beauty aggressivi

Spesso il primo prodotto a essere incolpato è lo smalto, ma attenzione: il più delle volte il nemico numero uno della salute delle vostre unghie è il solvente che utilizzate per rimuoverlo. Prodotti aggressivi, specialmente a base di acetone, possono indebolire terribilmente le unghie, portandole a sfaldarsi facilmente. Cambiare smalto di continuo o utilizzare un prodotto non delicato può essere la causa del problema. Anche solventi apparentemente più innocui, come quelli “a immersione”, si rivelano a volte troppo aggressivi: è il caso di scegliere prodotti più delicati, arricchiti da vitamine e formulati per pelli sensibili.

Indossate i guanti quando usate i detersivi?

Molti lavori di casa si eseguono in automatico: dal lavare i piatti a fare il bucato a mano, spesso ci si dimentica di proteggere le mani con i guanti appositi. I detersivi, invece, sono il più delle volte troppo aggressivi per la nostra pelle e per le unghie. Ricordare di utilizzare i guanti è una soluzione, così come optare per detersivi più “green”, spesso più delicati sulla pelle.

Le brutte abitudini indeboliscono le unghie: stop all’onicofagia e al fumo

Cattive abitudini come il fumo o l’onicofagia sono alla base di un indebolimento delle unghie: la nicotina le indebolisce (oltre a ingiallirle), mentre il continuo rosicchiarle impedisce alle unghie di rinforzarsi. Se avete una di queste due abitudini, è il momento di smettere! Se non sapete da dove partire, potete seguire i 10 consigli per smettere di mangiarsi le unghie.

Unghie che si sfaldano: carenza di vitamine?

Così come per i capelli, anche per le unghie una cattiva alimentazione fa la differenza. Una carenza di vitamine infatti indebolisce le unghie e le porta a sfaldarsi: per questo l’ideale, oltre a seguire uno stile di vita sano anche a tavola, è assumere degli integratori ad hoc. Si può chiedere il parere del proprio medico o di un nutrizionista esperto per scoprire quale sia la scelta migliore, l’importante è non improvvisarsi e chiedere un consiglio.

Rimedi beauty: come tornare ad avere unghie forti?

Se la causa delle unghie indebolite e fragili che si sfaldano è il solvente per le unghie (o il suo continuo utilizzo), la cosa ideale da fare è lasciare respirare le unghie per un po’. Un buon rimedio è uno smalto rinforzante apposito, da utilizzare a settimane alterne per aiutare le unghie che si sfaldano a riprendersi. Quando la situazione si sarà risolta, potrete tornare a indossare lo smalto colorato, a patto di scegliere per la sua rimozione un solvente delicato, arricchito da vitamina E e sostanze emollienti.

Idratazione: la chiave per unghie sane

È importantissimo idratare per bene le unghie con creme per le mani molto ricche o con impacchi a base di olio vegetale: un toccasana è il mix tra olio di mandorle e qualche goccia di olio essenziale al limone, che ha anche una leggera azione schiarente. Anche il burro di karité rinforza le unghie: usato puro o unito a un olio vegetale fa un ottimo lavoro.

Se amate sperimentare provate anche le maschere per le mani: un trattamento sotto forma di guantini in tessuto da tenere in posa per circa quindici minuti, per coccolare un po’ di più la zona.

Bere molto e mangiare sano per tornare ad avere unghie forti

L’idratazione, si sa, parte anche dall’interno: per questo bere almeno due litri di acqua al giorno può fare la differenza e aiutarvi se avete unghie che si sfaldano. Oltre a questo, consumare cibi ricchi di vitamine è un’ottima soluzione: via libera a frutta e verdura di stagione, legumi e cereali integrali. Se la situazione nonostante tutti gli accorgimenti non migliora, consultate un medico: dietro all’indebolimento di unghie e capelli a volte si possono celare problemi che un esperto sarà senz’altro in grado di individuare.


Tags :