Agguato di camorra in pieno giorno a Napoli: duplice omicidio

  • blog notizie - Agguato di camorra in pieno giorno a Napoli: duplice omicidio

Si torna a sparare in pieno giorno a Napoli, è accaduto ieri nel quartiere Vicaria nei pressi di un mercato cittadino molto frequentato. I sicari su uno scooter sono entrati in azione tra la folla e hanno ucciso due persone con 12  colpi d’arma da fuoco: le vittime si chiamavano Edoardo Amoroso e Salvatore Dragonetti, quest’ultimo imparentato ai fratelli Giuliano, ex boss del Rione Forcella, avendo sposato una nipote.

Delitto di camorra

Dragonetti aveva precedenti per lesioni e associazione a delinquere per contrabbando di sigarette. Più pesanti i precedenti di Amoroso, che era sottoposto a un obbligo di soggiorno ai sensi della legge antimafia; aveva anche precedenti per reati legati all’uso delle armi, allo spaccio di droga, evasione e rapina.

I due sono ritenuti appartenenti al clan dei Mazzarella e questo duplice omicidio potrebbe essere riconducibile allo scontro con i clan rivali dei Contini e Licciardi. Non si esclude anche la pista della faida interna.

Sul posto sono giunti i carabinieri che si sono messi sulle tracce dei killer, giunti, secondo quanto si apprende in sella ad uno scooter di grossa cilindrata. Le due vittime abitavano in vico Pergola e sono state inseguite e freddate sotto casa. Il duplice omicidio si inserisce nella guerra tra il Clan Mazzarella e il Clan Contini, anche se non si esclude la faida interna all’origine dell’azione dei killer.

 


Tags :