Salento, scomparsa una sedicenne: ricerche con i cani molecolari

  • blog notizie - Salento, scomparsa una sedicenne: ricerche con i cani molecolari

Una ragazza di sedici anni è scomparsa da una settimana da Specchia un paesino del Salento, la giovane si chiama Noemi Durini. L’ultimo post pubblico della ragazza sul social network viene giudicato inquietante dagli inquirenti. “Non è amore se ti fa male – non è amore se ti controlla – non è amore se ti fa paura di essere ciò che sei – non è amore, se ti picchia”. Molti i commenti degli amici, alcuni dei quali hanno più di un sospetto.

Ricerche sul territorio con i cani molecolari

Da ieri sera sono partite le ricerche della giovane, gli uomini hanno perlustrato palmo dopo palmo la casa di Specchia della ragazza di 16 anni scomparsa nella nottata di domenica senza portarsi dietro l’inseparabile smartphone.

Si setaccia, si scandaglia il territorio, si entra nelle campagne, nei casolari. Persino in vore e cisterne dove si caleranno il nucleo di carabinieri speleologi giunti nel Salento questa mattina. E si cerca in luoghi impervi, difficili da raggiungere. Da Specchia ad Alessano e ritorno, fino a Barbarano e a Morciano di Leuca, tutto il Capo di Leuca, anche oltre.

Le ultime tracce

Gli esperti della sezione Rilievi hanno cercato di ricostruire le ultime ore trascorse a casa da Noemi. Da quando, fatto inusuale, sabato sera non è uscita con gli amici ed ha preferito restare a casa con la madre.

Noemi ha chattato a lungo con il fidanzato, lo dimostrano le chat trovate nel telefono della ragazza, lo ha confermato lo stesso fidanzato. Ma non è riuscito a dare una spiegazione della scomparsa improvvisa di Noemi.

La scomparsa resta, dunque, ancora nel mistero. Ad una settimana dalla scomparsa. Il tempo trascorso, l’assenza di qualsiasi traccia o comunicazione, sta facendo crescere la preoccupazione sulle sorti di Noemi. Resta senza risposta la domanda su come Noemi abbia fatto a provvedere a se stessa in questi sette giorni.

Per cercarla stanno arrivando anche i cani molecolari dell’unita cinofila in dotazione a carabinieri e vigili del fuoco, mentre nel piccolo comune del Sud Salento questa mattina è stata attivata, su disposizione del sindaco Rocco Pagliara, una postazione di protezione civile con gruppi di volontari che andranno a coadiuvare le forze dell’ordine nelle ricerche.

Si indaga sul fidanzatino

Le indagini degli investigatori si stanno concentrando sulla cerchia di amicizie che la giovane era solita frequentare. Al vaglio soprattutto la posizione del fidanzatino della ragazzina, un minorenne di Montesardo, frazione di Alessano. Sarebbe stato l’ultimo ad averla vista.

È stato lui l’ultima persona a vedere Noemi, con la quale avrebbe trascorso la serata di sabato 2 settembre. I due giovani sono stati ripresi da una videocamera di sorveglianza mentre transitavano in via San Nicola, a Specchia, all’alba di domenica 3. Quella è l’ultima immagine della sedicenne che gli investigatori sono riusciti a trovare. Le indagini sono affidate ai carabinieri e si sviluppano in due fascicoli separati della Procura ordinaria e della Procura dei minori, aperti dalle pm Donatina Buffelli e Anna Carbonara.Salento, i cani molecolari cercano nelle grotte la 16enne scomparsa


Tags :