Una ricetta deliziosa per preparare il sushi direttamente a casa

  • blog notizie - Una ricetta deliziosa per preparare il sushi direttamente a casa

Il sushi in Giappone è un cibo quotidiano servito, in tantissime varianti, nei numerosi sushi bar, da quelli più eleganti ai banchetti che si trovano ai lati della strada.
Al di fuori del Giappone, specialmente nei paesi occidentali, il sushi è divenuto elemento caratterizzante della cucina giapponese. I sushi bar e i ristoranti giapponesi si sono diffusi ovunque nel mondo e si sono specializzati soprattutto nel sushi fatto con il pesce crudo, che è il più richiesto e apprezzato.

Ingredienti

  • Riso per sushi 500 g
  • Aceto di riso 150 ml
  • Zucchero 60 g
  • Sale fino 5 g
  • Acqua 600 ml
  • Alga kombu 1

PER ACCOMPAGNARE

  • Wasabi in pasta q.b.
  • Salsa di soia q.b.
  • Zenzero sott’aceto q.b.

Preparazione

  1. Per fare il sushi, per prima cosa dovrete preparare il riso: noi abbiamo usato 500 gr di riso crudo, specifico per sushi, dai chicchi tondi e piccoli, che da cotto raddoppierà il suo peso, e servirà per circa 6-8 persone. Ponete il riso dentro ad una ciotola e lavatelo sotto l’acqua corrente fredda: fate almeno 5-6 sciacqui, muovendo il riso con le mani, fino a che l’acqua non diventi bella limpida. Lasciate il riso a bagno per 15 minuti, dopodiché scolatelo e lasciatelo riposare per altri 15 minuti in uno colino.
  2. Trascorso questo tempo, ponete il riso in una pentola non troppo larga e ricopritelo a filo con l’acqua, che deve ricoprirlo interamente. Prendete il pezzetto di alga kombu, fate dei taglietti così sprigionerà meglio gli aromi. Unite l’alga kombu al riso, coprite con un coperchio e portate a bollore a fuoco medio. Non aprite più il coperchio fino a quando non sentirete la bollitura.
  3. Preparate l’hangiri, l’apposito contenitore di legno in cui riposerà il riso: bagnate il contenitore con acqua fredda corrente e tamponatelo bene con uno strofinaccio pulito. Se non avete l’hangiri, potete usare un recipiente largo e basso, non in metallo. Nel frattempo che il riso arriva a bollore, preparate il condimento: versate l’aceto di riso in un pentolino, aggiungete lo zucchero e il sale e scaldate il tutto per sciogliere lo zucchero, senza portare a bollore. Spegnete il fuoco e fate raffreddare.
  4. Non appena l’acqua del riso bollirà, lasciate bollire a fuoco medio per 5 minuti, quindi eliminate l’alga con una pinza, coprite di nuovo con il coperchio, abbassate la fiamma e cuocete a fuoco basso per 8-10 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate riposare con il coperchio per altri 10 minuti.
  5. Trasferite il riso nell’hangiri, prendete un mestolo di legno (meglio se lo shamoji, spatola piatta e stondata) e, tenendolo sopra il riso, colateci sopra la miscela di aceto di riso, in modo che vada ad irrorarlo e venga meglio distribuito. Smuovete il riso con la paletta di taglio, per non schiacciare il riso e nel frattempo, con l’altra mano, sventagliate il riso con un piatto di plastica oppure un ventaglio, per raffreddare il tutto e fare evaporare l’aceto velocemente. Una volta raffreddato a temperatura ambiente, che è questa la giusta temperatura di utilizzo, (il riso deve risultare traslucido), copritelo con un canovaccio pulito ben inumidito con acqua fredda e lasciate riposare per qualche minuto.

Avvertimenti

-Ricordate che fare il sushi richiede dei passaggi fondamentali e che si ripetono.

-Prima di iniziare con le varie preparazioni, tagliate gli ingredienti che userete a bastoncini: le verdure, per esempio cetriolo, avocado e carota (che potrete anche sbollentare per qualche minuto).

-Il pesce, tonno o salmone, deve essere freschissimo (meglio se ha subito l’abbattitura in freezer). Calcolate circa 100 gr di pesce a testa da usare poi nelle varie preparazioni.

-Ogni volta che prelevate del riso cotto, ricordate di bagnarvi le mani in una ciotola di acqua acidulata con uno-due cucchiai di aceto di riso (20).

-Prima di tagliare i rotoli di sushi, bagnate anche la lama del coltello con l’acqua acidulata. Questo perchè il riso cotto è molto appiccicoso e tende ad attaccarsi.

Come arrotolare il sushi

  1. Appoggia il foglio di alga nori sulla stuoia in bamboo, con il lato lucido rivolto verso il basso.
  2. Aggiungi l’aceto di riso per inumidire il riso stesso, ma non esagerare con le quantità per non bagnarlo in modo eccessivo.
  3. Inumidisciti le mani, e stendi il riso sull’alga. Nella parte superiore dell’alga, lascia una riga di circa 2-3 cm libera, priva di riso.
  4. Con il pollice, crea un solco centrale nel riso.
  5. Riempilo con gli ingredienti selezionati.
  6. Arrotola il tuo sushi con l’aiuto della stuoia in bamboo.
  7. Con un coltello affilato, taglia il cilindro di sushi formando i roll dello spessore desiderato.

Buon appetito!


Tags :