Involtini primavera, la tipica cucina cinese direttamente a casa tua

  • blog notizie - Involtini primavera, la tipica cucina cinese direttamente a casa tua

Gli involtini primavera venivano originariamente consumati in Cina in occasione dei festeggiamenti del capodanno cinese che coincideva con l’arrivo della primavera. Esistono diverse versioni degli involtini primavera, che possono essere preparati con un ripieno totalmente vegetariano o arricchito con carne di maiale o gamberetti.

Ingredienti

  • Sale fino 2 pizzichi
  • Amido di mais (maizena) 70 g
  • Farina 00 piu’ q.b. per sigillare la pasta 125 g
  • Acqua piu’ q.b. per sigillare la pasta 350 g

Il ripieno

  • Maiale fettine 150 g
  • Germogli di soia 100 g
  • Cipollotto fresco 2
  • Carote 1
  • Verza 90 g
  • Olio di semi di arachide 1 cucchiaio
  • Sedano 1 costa
  • Salsa di soia 2 cucchiai

Preparazione

  1. Iniziate setacciando la farina e la maizena in una ciotola, aggiungete poi due pizzichi abbondanti di sale e l’acqua a filo, mescolando fino ad ottenere una pastella senza grumi. Lasciate quindi riposare il composto così ottenuto per almeno mezz’ora.
  2. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno: lavate il sedano e privatelo dei filamenti, tagliatelo poi a listarelle molto fino e lunghe circa 6 cm.                                                                            -Fate lo stesso con i cipollotti e le carote, tagliate il cavolo verza a listerelle.                                                                                                                                                                                                                      -Infine riducete le fettine di maiale in cubetti molto piccoli.
  3. In un wok scaldate un cucchiaio d’olio di arachide, aggiungetevi il maiale e fatelo saltare per qualche minuto, aggiungete poi le carote, il sedano, e i cipollotti. Condite con la salsa di soia e cuocete il tutto ancora per qualche minuto finché le verdure risulteranno cotte, ma abbastanza croccanti.
  4. In ultimo aggiungete i germogli di soia e il cavolo verza a listarelle, che dovranno saltare solo qualche secondo. Lasciate, infine, intiepidire il ripieno.
  5. Fate scaldare una padellina antiaderente per crepes, ungetela con poco olio di arachide e versateci un mestolo di pastella, che avrete rimescolato prima di utilizzarla. Preparate così delle crepes più possibili sottili e dal diametro di circa 18 cm, le crepes risulteranno quasi trasparenti.
  6. Quando avrete finito tutta la pastella dedicatevi alla preparazione degli involtini. Ponete un cucchiaio di ripieno nella metà bassa di ogni foglio, coprite con la pasta il ripieno, ripiegate in seguito i lati destro e sinistro verso il centro e arrotolate dal basso verso l’alto.
  7. Sigillate bene l’involtino con un pennello intinto in acqua e farina (1 cucchiaio + 1 cucchiaio). Procedere così con tutte le crespelle e fino a terminare il ripieno. Scaldate abbondante olio di semi di arachidi nel wok e quando avrà raggiunto i 180°C friggetevi gli involtini, facendo attenzione a farli dorare su entrambi i lati.
  8. Servite gli involtini primavera ben caldi accompagnandoli con della salsa di soia o della salsa agrodolce!

Tags :