Cheeseburger, ricetta del panino più amato in autentico American-Style

  • blog notizie - Cheeseburger, ricetta del panino più amato in autentico American-Style

Ieri è stato il National Cheeseburger Day. Il cheeseburger è un panino ai semi di sesamo che contiene sostanzialmente uno o più hamburger con aggiunta di formaggio. Ma il panino può includere molte varianti nella struttura, negli ingredienti e nella composizione.

Il cheeseburger divenne inizialmente popolare tra gli anni venti e gli anni trenta del Novecento negli Stati Uniti e ci sono diverse rivendicazioni su chi sia stato il primo uomo a creare un cheeseburger. Fra questi, Lionel Sternberger è noto per avere creato un cheeseburger a soli 16 anni mentre lavorava in una paninoteca di suo padre a Pasadena, in California, quando “sperimentalmente lasciò cadere un pezzo di formaggio su un hamburger sfrigolante”. Altre voci dicono che il cheeseburger sia stato inventato intorno al 1934 al Kaelin’s Restaurant a Louisville, nel Kentucky. Un anno più tardi, il primato fu anche attribuito al cuoco Louis Ballast del Dumpty Humpty Drive-In a Denver, in Colorado. In Italia questo tipo di panino si diffuse a partire dai primi anni ottanta.

 

Ingredienti

  • Manzo macinato 700 g
  • Scalogno due 50 g
  • Olio extravergine d’oliva 40 g
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Accompagnamento

  • Pane 4 da hamburger 200 g
  • Cheddar (o altro formaggio) 4 fette (15 g a fetta) 60 g
  • Pomodori 1 grande 80 g
  • Lattuga 50 g
  • Cipolle rosse 20 g
  • Cetriolini sottaceto 20 g
  • Ketchup o maionese 60 g

Preparazione

  1. Tritate molto finemente i due scalogni e metteteli in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio, facendoli appassire a fuoco dolce. Nel frattempo preparate la carne: ponete in una ciotola capiente la carne di bovino macinata.
  2. Unite gli scalogni tritati alla carne macinata e amalgamate bene gli ingredienti con le mani. Dividete la carne macinata in 4 parti uguali e con un cucchiaio mettetela in un coppapasta alto circa 2 cm e largo 10,5 cm. Schiacciate con il dorso del cucchiaio la carne macinata e formate quindi degli hamburger. Copriteli e teneteli in frigorifero.
  3. Preparate dunque la guarnizione per il cheeseburger: tagliate i panini a metà, affettate il pomodoro con un coltello e la cipolla rossa finemente. Tagliate i cetriolini nel senso della lunghezza (se, invece, avete cetrioli più grossi sott’aceto fateli a fettine).
  4. Togliete dal frigorifero gli hamburger, portandoli a temperatura ambiente, poi scaldate una bistecchiera e spennellatela con dell’olio d’oliva. Adagiate gli hamburger e fateli cuocere 4 minuti per lato, girandoli una sola volta con una palettina: fate attenzione a non schiacciare le polpette di carne mentre le cuocete, altrimenti perderanno il loro grasso e risulteranno più dure e asciutte.
  5. Trascorsi 4/5 minuti, girate gli hamburger e, quando la cottura sarà quasi ultimata, aggiungetevi una fetta di formaggio, che si scioglierà molto velocemente. Intanto, in un’altra padella fate tostare il pane dalla parte tagliata per circa 20 secondi .
  6. Iniziate a comporre il cheeseburger: spalmate il ketchup sul pane, e poneteci sopra i cuori di lattuga, quindi la carne con il formaggio, poi qualche fetta di pomodoro, di cetriolo e di cipolla rossa. Infine, coprite con l’altra fetta di pane e servite i cheeseburger ben caldi al momento.

Tags :