Gucci P/E 2018: l’incantesimo di Alessandro Michele funziona ancora

  • blog notizie - Gucci P/E 2018: l’incantesimo di Alessandro Michele funziona ancora

Gucci P/E 2018: l’attesa sfilata alla Settimana della Moda di Milano non ha deluso le aspettative. L’estro creativo di Alessandro Michele colpisce ancora

 

«L’atto creativo è un atto di resistenza»

 

Un vero e proprio manifesto quello espresso dalla maison Gucci durante la sfilata: «the act of creation as an act of resistance», una resistenza contro l’omologazione dilagante che vuole le case di moda come delle fabbriche di stile, pronte a produrre perennemente materiale nuovo, diverso. Alessandro Michele, invece, fa della coerenza con la propria estetica una bandiera che non esita a difendere: quello che lui presenta, in passerella, non sono semplici abiti, ma una precisa visione, uno stile che funziona e che ha contribuito a rilanciare Gucci in tutto il mondo. 

Credits: Gucci.com

Credits: Gucci.com

L’antica Roma e il pastiche di stili della collezione Gucci P/E 2018

Un’ambientazione spettacolare, quella messa in piedi per lo show: una passerella a rappresentare il fiume Tevere, tutto intorno statue classiche ed egizie e architetture ispirate ai Fori Romani. Scenografie che da Cinecittà vanno a comporre un immaginario unico, su cui gli abiti bizzarri (ma non troppo) di Gucci fluttuano catturando lo sguardo per l’intero spettacolo.

La collezione Gucci P/E 2018 mantiene le promesse e propone, ancora una volta, un vero e proprio pastiche di stili: ad abbinamenti imprevedibili si uniscono ispirazioni diverse, che mescolano in un unico corpus una gran quantità di riferimenti e citazioni in grado di creare qualcosa di nuovo.

Gucci PE 2018

Credits: Gucci.com

 

Anni Ottanta, logomania e tweed eccentrico

 

Non manca nulla in questa collezione ricca e divertente: le modelle sfilano con look anni Ottanta poco lusinghieri – maxi frange e occhialoni non donano a tutte – ma perfettamente in linea col mood della sfilata. Alle maxi spalline super rétro si accostano materiali e colori diversi, dal tweed al glitter, dal floreale alla fantasia logata: c’è spazio per tutto nella collezione Gucci P/E 2018, perfino per le tute in acetato reinterpretate in chiave assolutamente fashion.

Credits: Gucci.com

Credits: Gucci.com

Non mancano nemmeno i riferimenti pop che ci avevano fatto sognare nella campagna Autunno Inverno 2017: lo sguardo alieno, sopra le righe, di Alessandro Michele rimane coerente e costante, e non riesce a deluderci.

Gucci PE 2018

Credits: Gucci.com


Tags :