Mistero a Crooked House, il film tratto dal romanzo di Agatha Christie

Mistero a Crooked House, in esclusiva il primo poster italiano del film tratto dal giallo di Agatha Christie. Il libro-pupillo di Agatha Christie, il romanzo preferito dall’autrice in persona (edito in Italia col titolo È un problema), viene per la prima volta trasposto sul grande schermo con Mistero a Crooked House. In attesa dell’uscita in sala, prevista per il 31 ottobre 2017 (la sera di Halloween).

È un problema è un romanzo giallo scritto da Agatha Christie e pubblicato per la prima volta nel 1949. In Italia è apparso per la prima volta il 30 dicembre 1950 nella collana “Il Giallo Mondadori”.

Il romanzo, il cui titolo originale è Crooked house, è tratto da una filastrocca e non appartiene a nessuna delle serie di romanzi nelle quali appaiono i più celebri personaggi della Christie, Poirot e Miss Marple. La Christie avrebbe più volte affermato che È un problema era il libro che preferiva fra tutte le sue opere, insieme ad un altro romanzo, Le due verità.

Trama

Charles Hayward, detective privato, conosce la bellissima Sophia al Cairo durante la seconda guerra mondiale. I due si innamorano e tornano insieme in Inghilterra. La famiglia della ragazza viene sconvolta dalla notizia della morte del nonno ottantenne, il ricchissimo patriarca Aristides Leonides. L’autopsia non lascia dubbi: si tratta di avvelenamento.
I sospetti di tutti i familiari si concentrano su Brenda, seconda moglie di Aristides, molto più giovane di lui, e su Laurence Brown, istitutore privato dei fratelli più piccoli di Sophia. Pare infatti che tra i due ci sia una relazione segreta. Sophia chiede a Charles di risolvere il mistero. L’uomo si trasferisce allora nella sfarzosa dimora di Crooked House dove vive al completo tutta la famiglia. Ognuno di loro ha un movente per uccidere, nessuno un alibi convincente. Sophia inclusa… Tre generazioni di rampolli viziati si confrontano sotto lo sguardo smarrito dell’investigatore Charles Hayward, assunto dalla nipote del magnate Sophia per indagare sulla vicenda. Il ritratto di famiglia che ne risulta è impietoso: rancori, inganni e gelosie infestano i saloni di Crooked House, dove l’iniezione letale che ha stroncato il capostipite pende ancora sulle teste degli spaventati inquilini.

Diretto da Gilles Paquet-Brenner, sceneggiatura firmata dal premio Oscar Julian Fellowes (Downton Abbey), e un cast stellare capitanato da Glenn Close, con Terence Stamp, Gillian Anderson, Max Irons e Christina Hendricks.


Tags :