Uragano Xavier in Germania: 7 vittime e 24 feriti, trasporti in tilt

  • blog notizie - Uragano Xavier in Germania: 7 vittime e 24 feriti, trasporti in tilt uragano

L’uragano Xavier arriva in Germania e provoca morti e danni. Il nord del Paese è flagellato dall’uragano che, con raffiche violente di vento fino a 140 km l’ora, ha sradicato alberi e provocato un bilancio complessivo di sette morti, uno dei quali a Berlino. La prima vittima ad Amburgo, dove una donna è rimasta uccisa quando l’auto sulla quale viaggiava è stata colpita da un albero

E’ quindi massima allerta per la potente perturbazione in arrivo dalla costa del Mare del Nord fino alla Sassonia, al confine con la Repubblica Ceca. Il servizio meteorologico tedesco ha emesso un avviso di livello 3, il secondo più alto, e in città come Brema, Amburgo e Berlino sono previste forti piogge e raffiche di vento che raggiungono la forza dell’uragano.

Trasporti sospesi

Le autorità dei due aeroporti berlinesi di Tegel e Schoenefeld hanno deciso la temporanea sospensione dei voli a causa della tempesta che sta spazzando il nord del Paese. E i Vigili del fuoco di Berlino hanno dichiarato lo Stato di emergenza.

L’operatore ferroviario tedesco Deutsche Bahn ha sospeso i servizi ferroviari in tutta la Germania settentrionale: in Bassa Sassonia, Schleswig Holstein e Brema, così come i treni pendolari di Amburgo, sono stati annullati a causa di alberi caduti sui binari. Anche a Berlino alcune corse sono state soppresse. Sospesa anche la circolazione della metropolitana di superficie.

I danni

Tra le regioni più colpite Brandeburgo, Meclemburgo-Pomerania e Amburgo, oltre alla capitale. La polizia ha allertato la popolazione locale, invitando a restare in casa.
Le potenti raffiche di vento causate dall’uragano si sono abbattute sulla capitale tedesca, causando gravi disagi riferiscono i vigili del fuoco, e una vittima nel quartiere di Tegel. In generale si segnalano numerosi alberi sradicati dalla potenza del vento nei parchi cittadini e diverse strade chiuse alla circolazione per motivi di sicurezza.


Tags :