Tonje, la ragazza che colleziona preservativi usati

Tonje, la ragazza che colleziona preservativi usati –Tutte noi nella vita abbiamo collezionato o conservato di tutto. C’è chi mette da parte fiori, chi scontrini, chi francobolli e monete. Beh, sappiate che c’è anche chi colleziona preservativi usati!

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Tonje, la ragazza che colleziona preservativi usati

Il suo nome è Tonje e si tratta di una ragazza norvegese. Tonje ha 28 anni ma il suo hobby è iniziato quando ne aveva solo 21. Non sembrerebbe una pratica proprio igienica, sappiamo come i condom giá utilizzati sono un ricettacolo di malattie e non solo a trasmissione sessuale, ad esempio l’epatite. Assodato dunque che non si tratti di un’idea del tutto geniale ecco la sua storia.

Nel 2010 il suo ragazzo le regaló un preservativo usato. A quanto pare la donna rimase estasiata dall’odore che, come sappiamo, varia da persona a persona. Nel preservativo, per altro, è misto ad un sentore di gomma. Oggi ne possiene circa 1900 ed il suo desiderio è quello di riuscire ad arrivare a 10.000. Da quando ha iniziato appende tutti i preservativi ai muri della sua stanza e c’è di piú. Ad incoraggiarla nella sua impresa sono anche i genitori. Ma come ha fatto ad accumularne cosí tanti?

Alcuni sono suoi ma tutti e 1900 non provengono dai suoi rapporti. Si fa aiutare dai suoi amici e conoscenti ed altri li compra. Esatto, esiste un mercato dei preservativi usati come ne esiste uno di mutande sporche! Tonje ha acquistato anche 20 pezzi al giorno e sappiate che, alcuni di essi, non sono per niente economici. È molto difficile comprendere il suo punto di vista, storie come questa mettono davvero alla prova la nostra concezione di apertura mentale. Lei, dal canto suo, sa benissimo che saranno in molti a non comprenderla:

Mi sento così felice quando vado alla cassetta postale. La gente mi invia dei preservativi usati. Per me è come se ogni giorno fosse Natale. […] Non mi interessa quello che pensano gli altri: è un hobby, c’è chi fa sport, chi colleziona auto, a me piace raccogliere i preservativi usati. Ognuno ha il suo.

Che sia solo una bufala? Parrebbe proprio di no, ma siccome fatichiamo anche noi a crederci un po, il condizionale è d’obbligo. Qualora fosse vero, chi siamo noi per giudicare?


Tags :