Pentiti, anzi no: due detenuti evadono dopo pranzo con Papa Bergoglio

  • blog notizie - Pentiti, anzi no: due detenuti evadono dopo pranzo con Papa Bergoglio Papa

Dopo l’onore di aver pranzato con Papa Bergolio, due detenuti della casa di reclusione a custodia attenuata di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena sono evasi. Non sono rientrati nella struttura dopo aver assistito all’Angelus in piazza Maggiore, seguito dal pasto nella basilica di San Petronio con papa Francesco, tappe della visita del Pontefice a Bologna domenica 1 ottobre.

Chi sono i due evasi

I due, che sono italiani e già protagonisti di episodi del genere in passato, facevano parte di un gruppo di una ventina di detenuti partito dall’istituto nel Modenese. Al pranzo con Papa Francesco ha infatti partecipato un centinaio di persone, tra detenuti e bisognosi. Sono riusciti ad allontanarsi dagli accompagnatori – volontari della parrocchia – facendo perdere le loro tracce.

A controllarli c’erano degli accompagnatori che avrebbero dovuto tenere d’occhio i detenuti. Forse però il parroco e i volontari della parrocchia si sono fatti trasportare dall’emozione per la presenza del Pontefice e si sono distratti, visto che sul momento non si sono accorti della mancanza di due carcerati.

Soggetti socialmente pericolosi

La casa di reclusione è composta da due distinte sezioni di cui una per detenuti tossicodipendenti e la seconda appunto per «internati», cioè per soggetti sottoposti a una misura di sicurezza detentiva poiché ritenuti socialmente pericolosi.

Quando si è scoperto che i due napoletani non c’erano più, gli accompagnatori hanno avvertito le forze dell’ordine. I due sono ancora ricercati: dovranno ricominciare a scontare la pena accessoria loro inflitta, ripartendo dall’inizio nel loro percorso di reinserimento.


Tags :