Air Berlin va a Lufthansa che ora potrebbe puntare su Alitalia

  • blog notizie - Air Berlin va a Lufthansa che ora potrebbe puntare su Alitalia Lufthansa

Lufthansa che si aggiudica per un miliardo e mezzo di euro Air Berlin, la compagnia tedesca low cost in amministrazione straordinaria, vincendo su easyJet. In gioco c’erano 140 velivoli e 8.500 lavoratori. Per il momento la compagnia tedesca ha optato per l’acquisizione di 81 aeromobili e 3mila persone.

Resterebbero comunque senza lavoro almeno 5mila. Già nei giorni scorsi fonti interne al vettore fallito nell’agosto scorso avevano anticipato almeno 1.400 esuberi previsti soprattutto tra il personale di terra e gli impiegati. Salvi, invece, piloti e assistenti di volo oltre ai tecnici operativi.

Il passaggio a Lufthansa

Il passaggio a Lufthansa è stato annunciato e siglato oggi dal numero uno Carsten Spohr e avviene nel momento decisivo per Alitalia.

La compagnia di bandiera per il momento mantiene bene le posizioni, in attesa di uno o più compratori che scopriranno le carte lunedì prossimo. Entro il 5 novembre ci sarà il tempo per i potenziali acquirenti e i tre commissari di Alitalia, di valutare quali asset cedere e a quale prezzo.

Si pensa che la stessa Lufthansa (col supporto di una nuova Etihad con vertici rinnovati) sia interessata all’acquisizione di Alitalia. Visto che EasyJet al momento non mostra un particolare interesse.

Lufthansa ha in effetti confermato l’interesse per Alitalia, ma non nella sua attuale forma. «Alitalia per come esiste oggi non è in discussione – ha spiegato Spohr – Ma se ci fosse l’opportunità di creare una nuova Alitalia, allorra Lufthansa sarebbe la prima compagnia europea interessata». Le offerte per Alitalia scadono il prossimo 16 ottobre.

Le azioni intanto hanno visto crescere il loro valore del 2,9%, portandosi a 25,27 euro, migliore performance borsistica odierna del mercato tedesco.

 


Tags :