Gulash, la ricetta dello spezzatino tradizionale ungherese

  • blog notizie - Gulash, la ricetta dello spezzatino tradizionale ungherese gulash

Il gulash è uno dei piatti più conosciuti e rappresentativi della cucina ungherese, che vanta molte imitazioni in Europa che oltreoceano.

Ingredienti per il gulash:

  • Brodo di carne 1 l
  • Cipolle 400 g
  • Paprika dolce in polvere 50 g
  • Patate 500 g
  • Strutto 50 g
  • Vitello 800 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Cumino 1 cucchiaino
  • Peperoni verdi medi 2
  • Carote 1
  • Sale fino q.b.
  • Pomodori ramati (medio) 1

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione del gulash ungherese mondando e tagliando le cipolle grossolanamente.
  2. Mettete in un tegame capiente lo strutto (o se preferite l’olio di oliva) e fatevi appassire le cipolle a fuoco basso per circa 15-20 minuti senza fargli prendere colore. Unite anche l’aglio schiacciato e un cucchiaino raso di cumino.
  3. Nel frattempo tagliate la carne a cubetti del lato di circa 3 cm e versatela sulle cipolle. Fate rosolare qualche minuto, mescolando di continuo e stando attenti a non bruciare la cipolla.
  4. Unite la paprika, salate, mescolate per bene e lasciate cuocere a fuoco bassissimo per circa 1 ora e mezza coprendo con un coperchio e mescolando di tanto in tanto. Non dovrebbe essercene bisogno, ma se la carne si asciugasse troppo, unite un mestolo di brodo.
  5. Nel frattempo pulite il peperone privatelo della parte centrale bianca e dei semi e tagliatelo a cubetti, sbucciate le patate e tagliatele a cubetti grossi quanto i pezzi di carne, private il pomodoro dei semi e tagliatelo a cubetti.
  6. Unite quindi alla carne le verdure (tranne le patate), mescolate e fate cuocere per un’altra ora sempre a fuoco basso coprendo con il coperchio ma lasciando un piccolo sfiato.
  7. In ultimo, unite le patate, quindi lasciate cuocere ancora per un’altra mezzora mescolando ogni tanto. A fine cottura dovreste ottenere uno spezzatino piuttosto denso e consistente.

Consigli

La carne migliore per il gulash è il vitello. Siccome questo piatto è buono caldo, se volete stupire i vostri ospiti con un effetto speciale, servitelo in quei piatti di terracotta o acciaio con fornelletto annesso.

Buon Appetito!


Tags :