Arisa confessa: “Quando devo uscire con un uomo chiedo sempre se..”

Arisa confessa: “Quando devo uscire con un uomo chiedo sempre se..” – Aria si racconta senza filtri durante una intervista: “Agli uomini chiedo subito se sono eterosessuali. Dopo i trent’anni non c’è tempo da perdere!”

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Arisa confessa: “Quando devo uscire con un uomo chiedo sempre se..”

Durante una intervista a “Il Fatto Quotidiano”, la cantante si è raccontata senza filtri. Sorprendente è stata la sua risposta in fatto di uomini e di primi appuntamenti. Ecco un piccolo estratto:

“Agli uomini chiedo subito se sono eterosessuali, perché dopo i trent’anni non c’è da perdere tempo. La verità è che io vorrei degli uomini più intraprendenti, più decisi. Quando mi scrivono ‘Ti amo’ su Facebook mi fanno sorridere, come faccio a crederci? Mi devono vedere la mattina quando mi sveglio per decidere se mi amano.”

Arisa sembra essere completamente in simbiosi con la sua canzone “Sincerità”. Il suo è un carattere limpido e deciso e qualche volta, per via della sua schiettezza, si è ritrovata in situazioni poco piacevoli. Ricordate ad esempio il celebre “Simona, sei falsa”. Ecco un altro piccolo estratto:

“L’altra sera avevo scritto un lungo post ma poi l’ ho riletto e per fortuna l’ ho cancellato. Parlavo della gente che mi ha insegnato qualcosa, ma poi avrei dato importanza a persone che forse non meritano e mi sono fermata in tempo.A me piacciono le cose fatte bene, sono esigente e voglio persone accanto a me entusiaste. Io ho fatto tanti lavori nella mia vita e non mi sono mai sentita stanca o demotivata.

Se qualcuno attorno a me mi chiede ‘Non sei stanca?”‘ io quella gente la elimino perché mi toglie le energie, mi demotiva. Il punto è che io in effetti sono una scheggia impazzita e questo non aiuta nel lavoro. La gente spesso ha paura di chiamarmi. Sanno che sono brava ma poi magari si chiedono ‘E se le parte l’ embolo?’. Basterebbe che l’ embolo non me lo facessero partire, per esempio. Odio i complottisti, chi sparla alle spalle. Dire le cose in faccia è un gesto di altruismo, si aiuta l’altro a migliorare, a farsi delle domande”.

 


Tags :