Risultati Serie A: Roma di misura, male il Milan

  • blog notizie - Risultati Serie A: Roma di misura, male il Milan

CHIEVO-HELLAS VERONA 3-2

Parte in avanti l’Hellas, che dopo 6 minuti passa in vantaggio con il gol dell’attaccante di proprietà della Roma, Daniele Verde. Il numero 7 raccoglie una palla respinta al limite dell’area e insacca col portiere a terra. Al 22′ i clivensi trovano il pareggio con Inglese, che incorna bene di testa un ottimo cross dalla sinistra. Zuculini, poco dopo, atterra Hetemaj in area causando il rigore: Inglese dal dischetto raddoppia. Al 39′ il Verona resta in dieci a causa dell’espulsione di Zuculini. Al 53′ rigore anche per il Verona a causa di un tocco di mani di Gamberini: dal dischetto di presenta Pazzini e pareggia i conti. Al 61′ entra in campo Pellissier e dopo 12 minuti porta in vantaggio i suoi: ottima azione di Cacciatore sulla destra e palla al centro, insaccata dal capitano clivense in scivolata. A 5 minuti dalla fine viene annullato un gol a Stepinski, per fuorigioco. Derby al Chievo. Pellissier infinito.

ATALANTA-BOLOGNA 1-0

Ci pensa Cornelius. La partita sembrava ormai destinata sullo 0-0, ma viene sbloccata al 72′ dal giovane numero 9. Dopo circa 70 minuti di noia, il match si accende così all’improvviso. Freuler lavora un buon pallone e serve un ottimo filtrante per Cornelius, che aggancia e incrocia sul secondo palo portando in vantaggio i bergamaschi. Il Bologna, dopo il gol subito, crolla. All’80’, come se non bastasse, i felsinei restano in 10 a causa dell’espulsione di Giancarlo Gonzalez, che non riesce a tenere la marcatura su Cornelius. Il match si conclude così sull’1-0. Tre punti importanti per l’Atalanta.

BENEVENTO-FIORENTINA 0-3

Benevento sempre più in crisi, la Fiorentina passa presto in vantaggio con Marco Benassi, che angola bene la sfera con il portiere in uscita. Il dominio della Fiorentina è assoluto e raddoppia con Babacar, che insacca di prima un assist di testa di Thereau. Nel secondo tempo il copione non cambia e Thereau realizza un rigore guadagnato da Babacar. Qualche screzio tra il francese ed El Khouma, per un rigore che avrebbe voluto battere lui.

MILAN-GENOA 0-0 

Milan in crisi. I rossoneri, dopo il pareggio a reti bianche in Europa League, pareggiano anche contro il Genoa. I rossoneri restano in 10 fin da subito, a causa dell’espulsione di Bonucci al 25′. L’ex bianconero finisce in anticipo la sua partita a causa di una gomitata. Il Genoa nonostante la superiorità numerica, non riesce ad imporsi e anzi soffre. Suso, Kessiè e Cutrone impegnano il portiere avversario ma non riescono ad incidere. Fischi per Kalinic al momento della sostituzione. La partita si conclude così su un triste 0-0.

SPAL-SASSUOLO 0-1

Il Sassuolo ha la meglio contro la Spal. Subito in vantaggio gli emiliani: Politano salta il portiere e insacca l’1-0 dopo pochissimi minuti. Il match è vivo. La Spal prova a reagire ma senza risultati. Le speranze dei ferraresi si accendono nel finale, quando tra i neroverdi viene espulso l’ex Juventus, Cassata, per un brutto fallo. Sassuolo in 10, ma i padroni di casa non riescono ad approfittarne. Sassuolo corsaro, per la Spal un’occasione persa.

TORINO-ROMA 0-1

Inutile dire che ci aspettavamo più spettacolo e, soprattutto, più gol da questo match. Le squadre si equivalgono in campo e fanno sì che il match sia piuttosto statico a parte qualche sparsa occasione. Il gol del vantaggio arriva nel secondo tempo. Calcio di punizione concesso dal Torino dal limite dell’area, Kolarov si incarica della battuta e lascia partire uno spiovente a giro che si insacca sotto il sette. Portiere impotente e Roma in vantaggio.


Tags :