Bali, cosa fare e cosa vedere nell’isola più suggestiva dell’Indonesia

Bali è da molto tempo una delle più popolari destinazioni per le vacanze, sia per i viaggiatori con lo zaino in spalla, sia per i turisti di lusso, ma perché? Tanto per cominciare, l’isola abbonda di spiagge tropicali bianche perfette per fare snorkeling, immersioni e surf. Inoltre, le tantissime bancarelle di strada preparano il cibo più delizioso (ed economico) e l’isola dispone di moltissimi caffè, lounge bar e ristoranti.

Bali è una delle tante isole indonesiane e si distingue per essere principalmente induista in un paese dove l’80% della popolazione è musulmana. L’isola è incastonata tra Java (dove vive gran parte della popolazione indonesiana) e Lombok, ed è l’isola indonesiana più famosa per i turisti di tutto il mondo.

Cosa vedere a Bali

Le attrazioni principali di Bali sono principalmente i suoi svariati templi, gli enormi campi di riso e i bellissimi vulcani. Dato l’orientamento buddista dell’isola, il numero di templi è così alto che non riuscirete a visitarli tutti ed ecco perché vi diciamo quali non potete perdervi. Il tempio Tanah Lot, ad esempio, è famoso principalmente per la sua posizione straordinaria su una piccola Isola della costa orientale di Bali (l’area di Tabanan). Vista la sua collocazione, non potrete in realtà entrare nel tempio, ma dalle montagne circostanti potrete osservare il Tanah Lot da molte angolature diverse.

Vulcani

Vi piace l’avventura? Allora salire sui vulcani Gunung Agung e Gunung Batur potrebbe essere l’attività per voi. Ammirare il Gunung Agung non è facile tuttavia, dato che è un’ascesa piuttosto intensa, ma la vista fenomenale vi farà dimenticare immediatamente della salita. Nemmeno il Gunung Batur è facile, anche se la maggior parte delle persone dice che sia leggermente più semplice rispetto all’Agung. Assicuratevi di essere preparati e di indossare le giuste scarpe prima di partire.

Spiagge

Con l’oceano indonesiano da una parte e il Mar di Giava dall’altra, le spiagge tropicali circondano l’intera isola. Tuttavia, per trovare i posti migliori è sempre meglio allontanarsi dai sentieri battuti. La bellissima spiaggia di Bingin, ad esempio, dalla sabbia bianca e dalle limpide acque azzurre, si trova sotto una scogliera ed è perfetta per fare surf.

Per raggiungere la spiaggia di Nyang-Nyang invece dovrete scendere una rampa di scalini piuttosto ripidi, ma una volta arrivati vi troverete ricompensati da una spiaggia tranquilla, ben lontana dal trambusto. Non siete grandi amanti della sabbia? Date un’occhiata al nostro articolo sulle migliori spiagge per persone a cui non piace la sabbia.


Tags :