Mattino 5, Valeria Marini difende Weinstein: “Ribellarsi dopo 10-15 anni? È sbagliato”

Valeria Marini difende Weinstein: “Ribellarsi dopo 10-15 anni? È sbagliato” – Valeria Marini, intervistata a Mattin 5, difende il re di Hollywood, Harvey Weinstein, finito in questi giorni sotto accusa. Le parole dell’ex prima donna del bagalino stano facendo discutere i social.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Valeria Marini difende Weinstein: “Ribellarsi dopo 10-15 anni? È sbagliato”

Ecco le parole di Valeria Marini:

“È uno dei più grandi produttori di Hollywood, ha fondato col fratello la Miramax. Uno veramente importante sul lavoro. Bravissimo! L’ho visto tante volte in situazioni di lavoro. E’ stato sempre un grande personaggio attorniato da tantissime persone, tantissime donne, molto ricercato.

Avere la sua amicizia era qualcosa di importante. Mi pare il classico caso del rovescio della medaglia. Dell’uomo importante e potente che improvvisamente, per dei suoi comportamenti sbagliati, un carattere forse non troppo facile e un grande potere, si trova tutti addosso. A questo ci si deve ribellare, è giusto farlo. Ma ci si deve ribellare al momento. Quello che io trovo sbagliato è che uno si ricordi dopo 10-15 anni. Io mi sono trovata in situazioni di difficoltà ma ho girato i tacchi e me ne sono andata”.

QUI IL VIDEO

 


Tags :