Fykube inventa il viaggio al buio, tu prepari solo la valigia

  • blog notizie - Fykube inventa il viaggio al buio, tu prepari solo la valigia

Una nuova formula per un viaggio senza stress: basta ore passate sui siti di viaggi, con mesi d’anticipo rispetto alla data di partenza, per confrontare le offerte più vantaggiose per visitare una nuova città. Arriva in Italia la ‘vacanze a sorpresa’. Una formula molto in voga negli Stati Uniti – Paese in cui è nato questo tipo di turismo – che da alcune settimane è sbarcata anche qui da noi.

Una start-up italo spagnola

A portarla è FlyKube, startup italo-spagnola che punta a capovolgere le tradizionali dinamiche dei viaggi nell’era di Internet: non sono più i clienti a organizzare nel minimo dettaglio le vacanze ma è il tour operator a cucire addosso all’utente la soluzione migliore. Basta avere quel pizzico di spirito d’avventura e le valigie sempre pronte. Al resto ci pensa FlyKube.
Una novità assoluta, nata e molto in voga negli States idea di tre under 35: l’italiano Paolo Della Pepa e i catalani Sergi Villa e Albert Cuartiella. Non sono volti nuovi del settore: gestiscono con successo un’agenzia di viaggi che ha sede a Barcellona. ‘Viaggiare al buio’ è il tema centrale delle proposte, estremamente contenute nei costi.

Cosa sceglie il viaggiatore

L’utente potrà scegliere da quale aeroporto imbarcarsi (Roma, Milano, Venezia, Napoli e Firenze i cinque scali italiani previsti) e un’altra variabile tra le due a disposizione, la meta e la data. Saranno queste scelte a determinare il risultato e il prezzo finale, comunque non superiore a 300 euro.
Spendendo 150 euro, si decidono i giorni in cui si vuole partire (dal venerdì alla domenica oppure dal sabato al lunedì) ma non la destinazione.

L’algoritmo del sito web – in base all’aeroporto di partenza e alle disponibilità per quel periodo – restringerà a una ventina di grandi città europee, tra cui Parigi, Londra, Madrid, Amsterdam e Praga.

Il cliente potrà subito scartare tre mete, se già visitate. Due giorni prima della partenza gli arriverà una mail con i biglietti aerei, la prenotazione dell’hotel e una guida della città. Oppure, allo stesso prezzo, è possibile scegliere tra dodici città.

Ma non la data di partenza (solo il mese), comunicata con cinque giorni d’anticipo. Infine, la terza strada alternativa, quella più misteriosa: non si scelgono né la meta né i giorni in cui andarci. Si conosce solo il mese e, fino a cinque giorni prima della partenza, albergo, città e weekend esatto rimarranno segrete. A discrezione del cliente l’aeroporto d’imbarco. Allettante il costo, appena 100 euro.

 


Tags :