Viaggiare gratis, oggi è possibile grazie al pet sitting

  • blog notizie - Viaggiare gratis, oggi è possibile grazie al pet sitting

Viaggiare gratis, oggi è possibile grazie al pet sitting – Direttamente dall’Australia arriva un nuovo modo di viaggiare. L’unica clausola? Prendersi cura degli animali domestici dei proprietari.

Viaggiare gratis, oggi è possibile grazie al pet sitting

Vorreste soggiornare gratis in bellissime ville lussuose? Da oggi grazie al sito Trusted House Sitters sarà possibile. Avete letto bene, non si tratta di una bufala. In tempi di crisi come questi ecco un modo per viaggiare low cost. Dovrete rispettare un unica condizione: prendersi cura degli animali che vivono nell’appartamento del quale sarete ospiti.

Questa nuova moda, dopo l’avvento di couchsurfing si chiama Pet-Sitter. In alcuni paesi come l’Australia è diventata una realtà consilidata. Soddisfa diverse esigenze, sia chi non vuole pagare una pet sitter, sia chi vuole viaggiare gratis. A partecipare sopratutto sono giovani che hanno voglia di scoprire il mondo.

Il meccanismo del sito è motlo semplice. Si divide in due categorie, chi mette a disposizione la propria casa e gli animali, e chi invece cerca alloggio per il suo nuovo viaggio. Per iscriversi al sito bisogna pagare una quota annua di 100 dollari.

L’iscrizione comporta, come in ogni sito, la creazione del proprio profilo personale. Bisogna dimostrare di non aver avuto alcun precedente penale e poi si passa direttamente alla pratica.

Sul sito tutti i gusti vengono soddisfatti. Si passa da lussuosi casali in campagna sino ad arrivare ad appartamenti in pieno centro a New York. Ville sul mare e luoghi da sogno, ed infine ci sono loro, gli animali di cui bisogna prendersi cura. Si parla di gatti, cani, pesci ma anche criceti, maiali e galline.

Il sito, infine, funziona con il sistema delle recensioni. Questo permetterà di far aumentare l’affidabilità e la reputazione sia di chi viaggia che dei proprietari stessi.

Insomma, cosa state aspettando?


Tags :