Salvate due donne e due cani, erano alla deriva sul Pacifico da 5 mesi

  • blog notizie - Salvate due donne e due cani, erano alla deriva sul Pacifico da 5 mesi deriva

Una storia che sembra fantastica per il suo lieto fine. Protagoniste due donne e due cani alla deriva sul Pacifico da circa cinque mesi ormai.  Sono state tratte in salvo ieri mattina, si tratta di Jennifer Appel e Tasha Fuiaba, due veliste statunitensi: insieme ai loro due cani.

Le due donne, originarie di Honolulu, erano partite su una piccola barca a vela dalle Hawaii dirette a Tahiti. Il maltempo, però, ha danneggiato il motore della loro imbarcazione fino a farlo smettere di funzionare.

Da tre mesi inviavano richieste di soccorso

La coppia inizialmente ha pensato di poter arrivare a destinazione navigando solo a vela, ma dopo due mesi di viaggio e dopo aver capito di non poter raggiungere Tahiti, hanno iniziato a mandare richieste di soccorso. I loro segnali, tuttavia, non sono stati captati perché non erano mai abbastanza vicine ad altre imbarcazioni.

Per loro fortuna il 24 ottobre un peschereccio di Taiwan ha avvistato la barca e segnalato la loro presenza alla marina americana. La corrente le ha spinte in mare aperto, a circa 1.500 km a sud-est del Giappone. Le operazioni di soccorso sono state condotte dalla nave USS Ashland il 25 ottobre.

Come sono riuscite a sopravvivere

Le due donne con i loro cani sono riusciti a sopravvivere grazie a un depuratore d’acqua e ad una scorta di prodotti secchi come la farina d’avena e la pasta. La previdenza ha indotto Tasha e Jennifer a riempire la barca con cibi secchi, barrette di cereali e molta, molta pasta. Avevano portato con sè, provvidenzialmente, anche un purificatore di acqua marina. A un certo punto si rompe pure quello. Ma Jennifer quando a bordo è rimasto l’ultimo potabile gallone (quattro litri), riesce a ripararlo.

I primi spizzichi di racconto arrivano dalla madre di Jennifer: «Il suo telefonino è finito in acqua il giorno dopo la partenza – ha raccontato la donna ai media Usa —. Dopo una settimana ho cominciato a chiamare la guardia costiera. Non abbiamo mai avuto notizie, ma ho sempre creduto che alla fine le avrebbero trovate».

Al momento del salvataggio i cani hanno addosso il cappottino salvagente, quella che probabilmente è stata una luccicante divisa d’ordinanza per oltre 1.500 lunghi giorni. Anche le due donne, naturalmente, appaiono felici.


Tags :