Vanessa Incontrada furiosa: “Parlano solo dei miei chili di troppo, sono cosí cosa posso farci?”

Vanessa Incontrada furiosa: “Parlano solo dei miei chili di troppo, sono cosí cosa posso farci?” – Vanessa Incontrada dice basta alle critiche sul suo aspetto fisico. La conduttrice, da tempo, non guarda più Zelig per colpa di questi attacchi e proprio di Claudio Bisio. Ecco cosa è successo.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Vanessa Incontrada furiosa: “Quanto scocciano e quante cattiverie. Parlano solo dei miei chili di troppo, sono cosí cosa posso farci?”

Vanessa Incontrada, intervistata da “Il Fatto Quotidiano”, si è confessata. In molti la criticano per le sue curve morbide, ma la bellissima conduttrice (38 anni), ha spiegato come ha deciso di affrontare la cosa.

“Sempre i chili. Solo i chili. Quanto scocciano e quante cattiverie. […] Ho imparato a gestire certe situazioni. Oggi piuttosto mi sento toccata come donna, in generale sento l’offesa verso le donne. Sono argomenti talmente delicati e personali che sarebbe opportuno gestirli con garbo, e non con questa faciloneria. […]

Vogliamo parlare della Magnani, della Mangano o della Loren? Erano donne prosperose e osannate, mentre a me criticano il fondoschiena o il seno abbondante. Ma se sono così, cosa ci devo fare? Devo finire sotto i ferri del chirurgo? Forse insistono sul peso perché non do altri spunti. Ho un compagno da anni, un figlio e quando posso torno a Follonica”.

Vanessa Incontrada furiosa – “Tutto ebbe inizio a Zelig”

La Incontrada ha raccontato che le critiche iniziarono quando nel 2007 era incinta del figlio Isal. Le osservazioni che le fecero in molti la fecero stare malissimo.

“Come ci sono rimasta male. Lì non me lo aspettavo, attaccata a ripetizione e con zero solidarietà”.

Poi la rivelazione. Da anni non guarda più Zelig, il programma che ha condotto per ben 7 stagioni al fianco di Claudio Bisio.

“Dopo il mio addio non ho mai visto una puntata. Solo dei promo, solo di sfuggita, mai una serata intera. Non riesco a vedere Claudio accanto a un’altra donna, neanche quando sono in conferenza stampa. L’effetto è troppo tosto, mi colpisce lo stomaco. È come scoprire il tuo ex marito con un’altra. Oramai sono passati anni? È uguale, mi accade anche quando lo vedo accanto a Frank Matano che è pure un uomo e lo adoro”.

“Claudio è mio! È stato il mio primo partner professionale, quasi tutto ciò che ho imparato lo devo a lui. Non una regola in particolare, più che altro un atteggiamento nei confronti della vita. Lui sa ascoltare, è la sua forza. Le scenette in trasmissione tra di noi erano naturali, non scritte. Questo perché lui conosce come pochi altri i tempi comici, gioca di sponda, esalta la sponda, osserva e capisce come entrare”.

 


Tags :