Sigarette di contrabbando, blitz nel Napoletano: arrestate 11 persone

  • blog notizie - Sigarette di contrabbando, blitz nel Napoletano: arrestate 11 persone

Sigarette di contrabbando, blitz nel Napoletano: arrestate 11 persone. La Guardia di Finanza di Aversa ha arrestato 11 persone, residenti nei comuni di Napoli, Caivano, Melito di Napoli, Arzano, Gricignano di Aversa, Casoria ed Ercolano, accusate di aver importato, stoccato e venduto all’ingrosso e/o al dettaglio notevoli quantitativi di TLE.

Si tratta di una vasta attività di indagine, nel corso della quale sono state sequestrate circa 10 tonnellate di sigarette ed accertato un commercio in frode per un volume complessivo di oltre 80 tonnellate, per un valore commerciale superiore agli 11 milioni.

Gli arresti eseguiti da parte dei militari del Gruppo di Aversa nell’ambito dell’operazione denominata Doblò vanno ad aggiungersi ad una serie positiva di operazioni a contrasto del contrabbando di tabacchi portate a termine nell’ultimo anno da parte dei Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta.

Sigarette illegali, sigilli a un milione di pacchetti

Significativi i dati di sintesi da settembre 2016 ad oggi: 150 interventi che hanno permesso di segnalare all’Autorità Giudiziaria 101 soggetti e di arrestarne altri 31. Sequestrate 18,5 tonnellate di sigarette (circa 1 milione di pacchetti), di cui ben 12 tonnellate di “Cheap White”, ossia sigarette che non vengono immesse in consumo nell’Unione Europea perché non rispondono ai livelli qualitativi e di sicurezza comunitari, ma oggi molto ricercate per il loro basso prezzo.

Oltre ad alcuni magazzini di stoccaggio adibiti a rifornimento per la minuta vendita al dettaglio sono stati intercettati ben 5 carichi di grandi quantità, tutti provenienti, via terra, dall’Est Europa e destinati all’area napoletana dove i grossisti stoccano il prodotto per poi ridistribuirlo ai venditori al dettaglio attivi in tutta la Regione.

Sequestrato un autoarticolato lituano, un altro autoarticolato romeno, un camper slovacco e altri due autocarri telonati romeni, tutti carichi di sigarette occultate con fantasiosi carichi di copertura: dalle bobine industriali di cavi elettrici, alle scarpe da donna, dalle parti meccaniche per autoveicoli ai distributori automatici di acqua.


Tags :