Morto ministro gallese accusato di molestie sessuali: ipotesi suicidio

  • blog notizie - Morto ministro gallese accusato di molestie sessuali: ipotesi suicidio

Ex ministro gallese trovato morto in casa. Era morto da quattro giorni. È molto quotata l’ipotesi suicidio. Si chiamava Carl Sargeant ed era passato alla cronaca a causa di molestie.

Era un esponente di spicco del partito laburista. Pochi giorni fa era stato sospeso da lavoro a causa di comportamenti inappropriati nei confronti di alcune donne.

Il ministro Sargeant, responsabile delle comunità e l’infanzia per il governo gallese, secondo quanto riportato dall’Independent ed il Telegraph, pare si sia suicidato. Aveva quarantotto anni, era sposato e aveva due figli. Era sotto inchiesta per alcuni episodi incriminati.

La polizia è stata chiamata verso le 11,30 di mattina. Il premier gallese, Carwyn Jones, dichiara: “Sargeant ha dato un grande contributo alla vita pubblica gallese. Ricordiamo le battaglie instancabilmente portate avanti in nome di coloro che rappresentava. È una grande perdita”. Jones rivela che gli erano stati riferiti una serie di “incidenti” in cui Sargeant sarebbe rimasto coinvolto: “Ho chiesto al mio ufficio di parlare con quelle donne che avevano fornito dettagli degli incidenti. Come risultato di quelle conversazioni, non avevo altra scelta di riferire la questione al partito”.


Tags :