Harry Potter diventa app, direttamente dai creatori di Pokémon go

  • blog notizie - Harry Potter diventa app, direttamente dai creatori di Pokémon go harry potter

Nel 2018 l’universo creato da JK Rowling si espanderà ulteriormente con l’arrivo di una app videoludica sviluppata da Niantic Lab. Non smette di espandersi il modo magico legato al mago più famoso del mondo: dopo film, videogiochi, parchi di divertimento, siti dedicati e audiolibri, Harry Potter avrà infatti anche il suo gioco in realtà aumentata, con un lancio previsto per il 2018, appena un anno dopo i festeggiamenti per il ventennale della saga. A produrlo sarà la Niantic Labs, ovvero la stessa società dietro al clamoroso successo di Pokémon Go.

Harry Potter diventa un’app

L’universo immaginato dalla scrittrice JK Rowling prenderà nuovamente vita in Harry Potter: Wizards Unite, una app videoludica per smartphone che permetterà di interagire con il mondo reale, collezionare poteri e energia e sfidarsi con altri giocatori. Nessun altro dettaglio è per ora emerso sul progetto, anche se è certo che il gioco sarà sviluppato in collaborazione con una nuova divisione di Warner Bros Interactive Entertainment chiamata PortKey (il nome inglese di “passaporta”, lo strumento magico che permette ai personaggi delle storie di Harry Potter di teletrasportarsi da un luogo all’altro).

Il lancio è con tutta probabilità destinato ad avere un successo notevole e forse comparabile a quello ottenuto appunto dall’apripista Pokémon Go, gioco introdotto nel luglio 2016 per catturare le strane creature nei contesti più disparati e che nel suo primo anno di vita è stato scaricato da più di 750 milioni di persone. Non resta che attendere l’anno prossimo per verificare se la magia si ripeterà.


Tags :