Lufthansa per rilancio Alitalia: 250 mln, 6.000 dipendenti, 2.000 esuberi

  • blog notizie - Lufthansa per rilancio Alitalia: 250 mln, 6.000 dipendenti, 2.000 esuberi Lufthansa

Lufthansa presenta una nuova offerta per  il rilancio della compagnia di bandiera. Il nuovo piano di 40 pagine prevede un investimento da 250 milioni per la flotta, le rotte e la manutenzione ed esuberi per 2000 dipendenti. Ad anticiparlo è il Messaggero.

Lufthansa scaccia le ipotesi “spezzatino”

Lufthansa fuga i timori dello spezzatino che trasformerebbe Alitalia in una sussidiaria del gigante tedesco. Il piano di Cerberus, non convince invece i commissari. Il fondo speculativo Usa intenderebbe infatti sì acquistare l’intero pacchetto. Ma solo per poi rivenderlo a pezzi. E gli americani, essendo una società extraeuropea, non potrebbero inoltre rilevare la maggioranza del gruppo. Per questo, seppur migliorabile, la proposta di Lufthansa appare la più seria e credibile.

Il piano Lufthansa

Il piano  mette sul piatto 250 milioni di euro o anche il doppio per far decollare nuovamente Alitalia, ma il nodo principale è quello occupazionale, dato che emergono almeno 2.000 esuberi. Lufthansa sarebbe interessata a tutti i voli e le rotte italiane ed europee, agli aeromobili, agli assistenti di volo ed ai piloti, perfino alla manutenzione e ad una parte degli amministrativi. Il Piano prevede dei tagli di personale ma, escludendo gli oltre 3 mila dipendenti dell’handling, sarebbero stati individuati massimo 2.000 esuberi, necessari a risanare la compagnia.  “I tedeschi farebbero di Fiumicino il loro quinto hub”, spiega il Messaggero. Gli scali milanesi di Linate e Malpensa sarebbero invece utilizzati per i voli point to point e le tratte low cost.


Tags :