Piacenza, due maestre arrestate per maltrattamenti sugli alunni

  • blog notizie - Piacenza, due maestre arrestate per maltrattamenti sugli alunni maestre arrestate

Due maestre arrestate a Piacenza.  Le donne picchiavano gli alunni con schiaffi, umiliazioni e altri atti di violenza fisica e psicologica. Le accuse sono rivolte a due maestre di ruolo in una scuola elementare di Piacenza: arrestate dalla polizia municipale per maltrattamenti su minori.

I maltrattamenti inflitti dalle due maestre

Le due donne di 45 e 58 sono colpevoli di almeno 39 episodi di violenze fisiche e psicologiche ai danni di cinque alunni di 8 anni, di una classe di terza elementare, tra cui anche un bimbo autistico. Gli episodi di violenza e umiliazione sono stati ripresi dalle telecamere nascoste in aula. E gli arresti in flagranza sono avvenuti lo scorso 9 novembre e sono stati convalidati lunedì dal gip. Ora le due maestre sono ai domiciliari.

La vicenda è emersa grazie ad un’insegnante di sostegno assegnata a un bambino autistico la quale  ha riferito alla direttrice scolastica dell’istituto alcuni episodi e comportamenti adottati dalle due docenti. Due insegnanti in servizio proprio in quell’istituto da 17 anni.

Le indagini che ha inchiodato le due maestre

Gli inquirenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria hanno iniziato le indagini, piazzando telecamere di sorveglianza all’interno delle aule. Telecamere in grado di trasmettere immagini in diretta e che in effetti avrebbero confermato i sospetti: le due insegnanti, in più occasioni, avrebbero maltrattato fisicamente gli alunni, spesso umiliandoli, il tutto accompagnato da sfuriate esagerate, urla e schiaffi.

In particolare sarebbero stati presi di mira quattro alunni, tra cui lo stesso bimbo autistico. In alcuni casi, per esempio, in caso di risposta sbagliata o di un errore commesso, le maestre estraevano un “ciuccio” e lo infilavano nella bocca del malcapitato umiliandolo e prendendolo in giro di fronte ai compagni di classe. In un altro caso un alunno sarebbe stato afferrato per le bretelle dello zainetto fino a cadere a terra. E poi ancora strattonamenti e schiaffi.

Alcuni giorni fa, dopo due settimane di indagini, gli agenti stavano visionando le riprese trasmesse in diretta dalle telecamere: una delle due insegnanti, a un certo punto, ha afferrato il volto di un allievo scuotendolo bruscamente. A quel punto polizia municipale e procura hanno detto basta.

Gli agenti sono entrati all’interno dell’istituto e le due insegnanti sono state richiamate all’esterno delle classi: lontano dagli occhi dei bambini, le due maestre sono state arrestate e prese in consegna. Entrambe, ora, si trovano agli arresti domiciliari.


Tags :