Champions, Napoli-Shakhtar 3-0: si riapre il discorso qualificazione

  • blog notizie - Champions, Napoli-Shakhtar 3-0: si riapre il discorso qualificazione

Napoli-Shakhtar da spettacolo. Il discorso qualificazione in Champions, per il Napoli, non è ancora chiuso. Il 3-0 agli ucraini ha ridato speranza agli azzurri di poter accedere agli ottavi di finale. La squadra di Sarri, infatti, ora si trova a soli 3 punti proprio dagli ucraini, secondi in classifica di girone.

De Laurentiis spera nella vittoria contro il Feyenord e nella vittoria del Manchester City sullo Shakhtar. Ciò permetterebbe, con Napoli e Donetsk a parimerito di accedere alla fase successiva del torneo.

Napoli-Shakhtar: il primo tempo

Nel primo tempo, il Napoli non eccelle. La prima frazione è piuttosto equilibrata, gli ucraini vanno più vicini al vantaggio rispetto ai napoletani, troppo chiusi nella propria metà campo. Una volta rientrati in campo, la verve azzurra cambia, sulle note di Insigne, Zielinski e Mertens.

Napoli-Shakhtar: il secondo tempo

Il San Paolo non aiuta, quasi del tutto vuoto. Mai così tanti assenti tra gli spettatori allo stadio napoletano. I campani sono chiamati a fare qualcosa in più e allora ci pensa Insigne a sbloccare il match con la giocata del martedì. Lorenzinho, al 55′, sfodera un doppio dribbling a rientrare e con destro secco sul secondo palo insacca la sfera sotto il “sette” da oltre venti metri. La Shakhtar fa veramente poco per cercare di recuperare il match e il Napoli ne approfitta per affondare. Zielinski  raddoppia dopo un uno-due di qualità con Mertens, che poi andrà a siglare il gol del tre a zero, di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La qualificazione è in bilico, ma meno rispetto a ieri. Il Napoli rimette tutto in discussione, per avere anche quest’anno le stelle nel proprio cielo.


Tags :