Ragazzina accoltellata da coetanea, la lite per questioni sentimentali

  • blog notizie - Ragazzina accoltellata da coetanea, la lite per questioni sentimentali Ragazzina accoltellata

Ragazzina accoltellata da una sua coetanea ad Ivrea. La vittima ha 15 anni ed è stata ferita ad un braccio e ad una gamba da un’altra ragazzina appena 14enne. Il fatto è accaduto ieri poco distante da un istituto superiore, a una fermata del pullman.

Alla base del litigio ci sono vecchie ruggini tra le due e la rivalità nei confronti di un loro coetaneo conteso. È successo ieri pomeriggio a Ivrea, poco distante dall’Itis Camillo Olivetti, scuola superiore che si trova a due passi dal colle Bellavista, periferia Sud della città.

Ragazzina accoltellata: il movente sarebbe una questione sentimentale

Sembra che a scatenare l’aggressione ci sarebbero “questioni sentimentali”, forse qualche frase pronunciata dalla vittima sul ragazzo della 14enne, che ha utilizzato un coltello a lama lunga. Per fortuna i fendenti non hanno raggiunto punti vitali e la vittima se l’è cavata con qualche taglio.

La giovane, che frequenta l’ultimo anno alle medie, ma ha già compiuto 14 anni ha raggiunto la rivale in amore, e dopo il nuovo litigio per un fidanzatio conteso l’ha colpita alle braccia e alle gambe con un coltello a serramanico di 20 centimetri.

La quattordicenne è stata denunciata al tribunale dei minori di Torino per lesioni gravi e porto abusivo di arma da taglio.

La ragazzina si è giustificata dicendo: “Sparlava di me, diceva al mio ragazzo che sono una poco di buono e allora io non c’ho più visto”. Ha rispondere a quelle offese con il sangue, utilizzando un coltello a serramanico con una lama lunga 20 centimetri che si era portata da casa.

Secondo quello che hanno raccontato alcuni testimoni, già sentiti dagli agenti del commissariato, l’aggressione è stata fulminea. La ragazzina ha afferrato il coltello scagliandosi contro la rivale e colpendola con due fendenti, poi è fuggita. L’allarme è scattato subito. È arrivata l’ambulanza, poi la polizia. L’adolescente è stata rintracciata a poche centinaia di metri dal luogo dell’aggressione. Aveva ancora il coltello, nascosto nel reggiseno.

 


Tags :